Passa ai contenuti principali

VA TUTTO BENISSIMO


Nelle prossime edizioni dei libri di storia da allocare nelle scuole pubbliche (se esisteranno ancora) queste generazioni verranno ricordate come un popolo democratico senza alcun tipo di problema che garantiva prosperità alle successive discendenze dove la libertà era sovrana.

Nel mondo attuale però le cose stanno in maniera completamente diversa ma, grazie ad un giornalismo pro potere e di bassissimo livello, una politica subordinata agli alti poteri finanziari e soprattutto ad un popolo inerme ed ignorante, la situazione che ne esce è di assoluto controllo e normalità.

Vorrei analizzare alcuni punti salienti ma in maniera superficiale solo per provare a rendere il quadro generale comprensibile a tutti.

·        Attualmente sono in corso molte guerre per l’acquisizione di materie prime importanti ma anche territoriali per poter gestire meglio azioni militari contro qualche paese o nazione.

·        Abbiamo moltissimi problemi riguardanti inquinamento dell’aria dovuti alle molteplici lavorazioni industriali, all’uso di derivati del petrolio e di metalli pesanti introdotti appositamente.

·        Gli organi di stampa non eseguono più il loro lavoro di inchiesta ma si limitano a fornire notizie scritte da poteri superiori limitando ed addirittura censurando la fuoriuscita della verità.

·        L’uso massiccio ed ingiustificato della plastica sta avvelenando la flora e la fauna del mondo ma sta avvelenando anche la stessa razza umana.

·        Stanno portando all’uso dell’elettricità come rinnovabile ma che amplierà solo la produzione di energia elettrica delle centrali nucleari e di conseguenza aumenteranno le scorie radioattive.

·        La scuola, in tutti i suoi settori e livelli, sta forgiando alunni e studenti privi di pensiero critico e cosa ancor più grave li spinge ad assecondare il potere perché altra soluzione non esiste.

·        A breve, sempre in ambito scolastico, verrà lanciato il programma “teoria del gender” dove insegneranno ai nostri figli di quattro o cinque anni come avviene una penetrazione in maniera molto esplicita e che il cambiare sesso è giusto e normale.

·        Gli ospedali sono oramai privatizzati con servizi sempre più scadenti e cure approssimative per mancanza di personale, attrezzature e quindi di denaro.

·        Stanno legalizzando l’aborto fino ai nove mesi come fosse tutto normale e del tutto giustificato.

·        Le vaccinazioni saranno obbligatorie per tutti per poter accedere anche ai servizi più banali senza che le case farmaceutiche abbiano certificati di idoneità del prodotto creando così nuovi malati a vita ma che tanto piacciono alle stesse. Nel frattempo con la legge Lorenzin milioni di bambini nascono sani ma dopo la vaccinazione si ammalano e questo verrà poi allargato, gradualmente, a parecchie categorie se passerà il famoso DDL 770.

·        Vogliono passare alle reti 5G che porteranno ad incrementare tumori celebrali, e non solo, con la scusante di migliorare la connettività.

·        Gli studenti di oggi non avranno ne un posto di lavoro fisso, infatti tanti emigrano all’estero, ne uno stipendio decente per poter affrontare con serenità la propria vita.

·        Gli anziani stanno diventando un problema perché lo stato non supporta i centri di ricovero rilasciando tutte le incombenze alla famiglia, la quale riesce a sopravvivere malapena in situazioni normali, figuriamoci quando dovrà pagare una struttura adeguata.

·        Allo stato attuale sono in continuo aumento malattie cardiovascolari, diabete e tumorali con conseguenti morti.

Questo quadro generale increscioso è spaventosamente allarmante e non è completo in quanto ho divulgato solo i problemi più emblematici della nostra epoca. Ora mi chiedo se va ancora tutto benissimo e fino a quando aspetteremo nascosti sul nostro confortante divano!!!!


Commenti

Post popolari in questo blog

CHI CONOSCE AMA, VEDE, OSSERVA...

Colui che non sa niente, non ama niente.
Colui che non fa niente, non capisce niente.
Colui che non capisce niente è spregevole.
Ma colui che capisce, ama, vede, osserva ...
La maggiore conoscenza è congiunta indissolubilmente all'amore ...
Chiunque creda che tutti i frutti maturino contemporaneamente come le fragole, non
sa nulla dell'uva.

Paracelso

Queste parole mi fanno riflettere sul periodo in cui viviamo. Forse perchè penso seriamente, che uno dei problemi della nostra società, sia l' ignoranza che sfocia in una banale superficialità. Guardandomi attorno, noto quanto i media siano riusciti nel compito, di farci credere informati quando in realtà la disinformazione dilaga. Noto quanto le persone siano sempre meno propense a riflettere e a fare una sana autocritica. Mi rendo conto, quanto siamo sempre più incapaci per fragilità, o mancanza di tempo, a gestire i rapporti umani. Quello che voglio dire con queste parole, è quanto sia importante la conoscenza, la riflessione e la …

IL CONSUMISMO

Origini del consumismo

di Andrea Bertaglio

“Se cerco di immaginarmi il nuovo aspetto che il dispotismo potrà avere nel mondo, vedo una folla innumerevole di uomini eguali, intenti solo a procurarsi piaceri piccoli e volgari, con i quali soddisfare i loro desideri” (Alexis de Tocqueville, 1835).

Sarebbe molto più facile uscire dall’ondata di depressione a cui stiamo assistendo se non avessimo paura di ammettere che la nostra società di consumi ci rende infelici (Bruce E. Levine, 2007).

Il consumismo è la manifestazione del bisogno cronico di acquistare continuamente nuovi beni e nuovi servizi, con scarso riguardo all’effettiva necessità che si ha di essi, alla loro durata, alla loro origine o alle conseguenze ambientali della loro produzione e smaltimento. Il consumismo è dovuto ad ingenti somme spese in pubblicità con lo scopo di creare sia il desiderio di seguire una moda, un trend, sia il conseguente sistema di auto-compiacimento che ne deriva. Il materialismo è uno dei risultati finali…

LETTERA ALLA TERRA

Cara Terra, non so perchè sento il bisogno di scriverti. Forse è semplicemente perchè penso, di essere proprio come te, incompreso. Oppure, per rispetto nei confronti di chi, dall' alto della sua saggezza, ha visto sotto il suo cielo passare ogni cosa. Infatti, hai visto guerre anche di 30 anni, continui ad assistere a genocidi e non per ultimo, vedi fare festeggiamenti per uno stato nato da un' occupazione. Tu, tradita da quell' uomo a cui hai offerto ogni meraviglia, partecipi silenziosa ad ogni avvanimento. Anche alla tua lenta ma inesorabile fine. Ieri leggevo un dato allarmante: ogni 20 minuti circa, si estingue una specie diversa dell'ecosistema. Quanto potrai resistere ancora? Capisci il paradosso? Noi umani, facciamo liste di animali pericolosi quando in realtà, siamo noi i più pericolosi per il tuo benessere. Tuttora incapaci di sentirci parte di te, pensiamo di poterti sfruttare all'infinito dimenticando che solo nel tuo amplesso può esserci vita. Non ri…