Passa ai contenuti principali

Svegliamoci!!!!!


Commenti

Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Bentornato! Anche io ho spesso parlato di questo importantissimo tema anche in poesia un paio d'anni fa.
http://agoradelrockpoeta.blogspot.it/2011/06/langolo-del-rockpoeta-la-sindrome-della.html

PS bello rileggerti ti linko subito di nuovo
Anonimo ha detto…
Wonderful article! We will be linking to this great content on
our site. Keep up the good writing.

Here is my web blog; www.yonis.ch
Anonimo ha detto…
This website certainly has all the info I needed concerning this subject and didn't know who to ask.

Here is my website - dental implants costs
Anonimo ha detto…
Hi fantastic blog! Does running a blog such as this take
a large amount of work? I've absolutely no expertise in programming but I was hoping to start my own blog in the near future. Anyways, if you have any suggestions or techniques for new blog owners please share. I understand this is off topic nevertheless I simply needed to ask. Cheers!

Also visit my webpage http://copyvillain.org/emac2321wiki/index.php?title=User:LatoyaNPP
Anonimo ha detto…
Write more, thats all I have to say. Literally, it seems
as though you relied on the video to make your point. You obviously know what youre talking about, why waste your
intelligence on just posting videos to your weblog when you could be giving us something enlightening to read?



My blog - Dentistsoraloq6.Bravesites.Com
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Grazie a tutti e scusate se vi sto rispondendo solo ora, ma purtroppo il tempo è sempre meno e gli impegni sempre più.
Grazie Daniele di essere ritornato....
L' obiettivo è di riprendere perchè così non si può andare avanti e le persone devono aprire gli occhi!!!!

Post popolari in questo blog

Considerazioni

La crisi morde, e il degrado al quale stiamo assistendo lascia sbalorditi. Tutto ormai si riduce ad una contrattazione al ribasso in  qualsiasi campo della vita politica, economica e sociale di questo paese. Sotto il peso del ricatto della crisi e di questa stolta teoria di sviluppo, subiamo miserie che fino a qualche decennio passato pensavamo buttate nel dimenticatoio della storia.
Così ci ritroviamo qui a difendere nel terzo millennio l'acqua come bene pubblico, ad aggrapparci ad un lavoro che nella maggior parte dei casi subiamo come violenza psicologica e sociale senza una qualche speranza di realizzazione professionale; a lottare per ciò che ritenevamo elementari diritti di una società civile come poter godere di una vecchiaia senza il dover pensare a come fare per mantenersi.
Siamo in crisi, in crisi di sistema economico e antropologica: ci hanno cambiati in questi 40 anni, adattati ad un pensiero unico che, promuovendo individualismo e competizione, ora ci sta conducendo …

Per la mia candidatura a rappresentante sindacale

La situazione economica che stiamo attraversando necessita di un’ analisi accurata.
Se guardiamo all’Europa e alla sua politica deflazionistica, dettata dai padroni della finanza per ridurre il potere dello Stato , lo scenario assume contorni apocalittici.
Ai vari Stati membri infatti, vengono imposte politiche di austerità condite con massicci piani di privatizzazioni e liberalizzazioni: una vera e propria macelleria sociale ( qui si apre anche la questione democratica sul perché due organismi come BCE e Commissione europea , i cui membri non sono eletti dai cittadini, possano decidere la politica di Stati con parlamenti eletti dai popoli). Senza parlare poi di questa globalizzazione, la quale serve solo ad una ristretta cerchia di persone al di sopra di tutto per arricchirsi ai danni dell’intera umanità.
In questo contesto la lotta capitale - lavoro, che qualcuno mistificando la realtà ci aveva detto superata, diventa non lotta per migliorare la propria condizione esistenziale,…

IL SENSO DI ESSERCI

Tutti noi siamo alla ricerca della felicità, di una vita tranquilla con i nostri cari. Ma cosa è la felicità, il benessere al quale tutti noi ambiamo in ogni anelito di vita? Questo sistema continua a illuderci che la felicità dipenda da un qualcosa di esterno da noi, dall'aver più cose, una bella famiglia o un amore per il quale scioglierci. Eppure, il consumo di psicofarmaci nell'occidente considerato ricco aumenta, e sempre più persone si aggrappano a effimere condizioni per superare il vuoto che attanaglia il quotidiano. Qui allora nasce l'eterno quesito filosofico sul quale sia lo scopo della nostra vita; possibile che lo scopo della vita sia accumulare cose che comunque un giorno dovremo lasciare in ogni caso? O la felicità e il senso di esistere dipendono da un percorso interno che porta all'autorealizzazione indipendentemente da ciò che ci circonda, da ciò che abbiamo o lavoro facciamo? Questi quesiti nascono in me dopo anni di impegno politico, credendo di po…