lunedì 2 novembre 2009

METODI DEMOCRATICI

Continua la diffusione della legalità a forza di manganello.



Venerdì è stato sgomberato il centro sociale Experia. Il problema della Sicilia e di Catania, è un centro sociale a quanto pare. Va bene, abusivo da 17 anni, ma credo che esistano metodi di sgombero leggermente più democratici. Non si poteva assegnare semplicemente un'altra zona?
E perchè se manganelliamo questi, con la colpa di essere abusivi, tassiamo solo al 5% i capitali che rientrano dall'estero (probabilmente) frutto di evasione? Chiedo lo stesso trattamento semmai, visto la medesima mancanza di rispetto per la legge.

8 commenti:

Faber ha detto...

solidarietà e disprezzo allo stesso tempo...

ciao

Le Favà ha detto...

Purtroppo poi si tengono case pound.
Che alla fine, l'apologia al fascismo dovrebbe essere ancora reato in casa giustizia no?

il Russo ha detto...

Sgomberiamo i centri sociali e scortiamo i fascisti come a Torino o li lasciamo a scorrazzare tranquilli a Milano (taccio per carità di patria su ciò che accade a Roma): bravissimo ministro Maroni, gli interni non sono mai stati così mal gestiti!

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Russo, hai ragione, ho sorvolato anch'io su quello schifo.

Alligatore ha detto...

Un disegno ... lungo minimo-minimo 8 anni.

Alessandro Tauro ha detto...

Mi angoscia soprattutto notare la scarsissima attenzione giornalistica su quanto accaduto all'Experia.
Una volta gli sgomberi forzati con tanto di cariche dei manifestanti pacifici fuori da un centro sociale si meritavano le prime pagine dell'attualità.

Ora è già tanto beccare un dispaccio di agenzia di 3/4 righe. Un resoconto con tanto di video su un blog è il massimo del regalo!

Enly ha detto...

Metodi davvero molto democratici!!
Da ventennio fascista...

desaparecida ha detto...

Conosco bene,l'experia,o meglio prima molto più di adesso,alcuni degli occupanti della vecchia guardia sono amici miei.
Catania è una città molto "forte" da questo punto di vista.

L'experia e il l'Auro hanno sempre segnato la vita sociale catanese.
Hanno creato davvero un punto di incontro all'interno di una città dove si cammina a scacchi,dove forza nuova ti fa gli agguati di squadra se cammini nel colore sbagliato o meglio se sei da solo.

La polizia ha sempre usato metodi forti....
Senza un perchè,un perchè motivato intendo.

vabbè mi fermo qua...