giovedì 20 gennaio 2011

A BABBO NATALE QUALCUNO CI CREDERA'

I giudici sono di sinistra....
Io andrei ma....
La procura non è competente...
E' una persecuzione....

Solo ora capisco che avevo ragione alle elementari quando, preso un brutto voto, tornato a casa giustificavo l'accaduto dicendo che la maestra ce l'aveva con me. Tra i banchi della mia scuola di paese, ci deve essere sicuramente stata qualche maestra di destra ( essendo io di sinistra) che voleva farmi fuori.

Ma il mio calcio nel culo lo prendevo lo stesso! anche se solo adesso ne comprendo la funzione terapeutica.

Ma in questo paese, ci sarà sicuramente qualcuno che ci crederà: in Italia Babbo Natale esiste anche per gli adulti.

2 commenti:

Gap ha detto...

Alle superiori avevo la professoressa di italiano che era fascista. Non mi ha mai messo più di sei. Ma è stata quella che si è battuta per farmi ammettere agli esami a cui un preside, democristiano di nome ma fascista di fatto, non voleva ammettermi per motivi diversi dalla preparazione.
Ma stiamo parlando di fascisti di altra pasta, non da rimpiangere ma almeno da apprezzare rispetto alla mediocrità di questi giorni.
Che gli italiani credano a Babbo Natale e alla Befana è assodato. Se non fosse così, saremmo in ben altre situazioni.

la Volpe ha detto...

Il Babbo Minchia di Guzzanti...