Passa ai contenuti principali

IO SONO FIDUCIOSO

La situazione è stupenda: c'è questa bocciatura del "Lodo Alfano", e l'ira del Premier ormai incontrollabile. C'era da aspettarselo, che uscissero queste dichiarazioni in seguito alla bocciatura.
Visto i tempi, sarò un incosciente, ma sono fiducioso. Sono state denunciate sei persone a Roma, per aver urlato fatti processare ladro.
Questa smania di rivendicare percentuali di elettorato poi, può essere sinonimo di una debolezza nelle convinzioni.
Hanno vinto nel 2008 con il 54 % circa le elezioni, vuol dire che c'è un buon 46 % se non più, che la pensa in modo diverso.
E' giusto essere timorosi, ma non corriamo l'errore di chiuderci in un pessimismo che potrebbe non trovare riscontro nel paese reale, il quale non è quello descritto dal presidente.
Il sistema è in crisi, il caos purtroppo dato dal gozzovigliare di troppi anni sta manifestando tutti i risultati. Visto come siamo messi purtroppo, solo dal caos può nascere qualcosa di nuovo.
E noi ci siamo COSCIENTI CHE SI DEVE VIGILARE SENZA ABBASSARE LA GUARDIA.

Commenti

ANNA ha detto…
Qualcosa si sta muovendo! La giustizia ha fatto il suo corso e mai decisione è stata più DOVUTA (a noi)!
Saranno sicuramente dei processi lunghi e articolati, dove si spera non venga a vacillare in nessun modo l'equità, nè da una parte nè dall'altra, ci mancherebbe solo il renderlo "vittima". Ad ogni buon conto oggi godiamo di una vittoria poi domani... si vedrà!

Anna
sirio ha detto…
Oggi è il momento di festeggiare, ma giustamente come dice Anna è solo l'inizio!
Misia ha detto…
Finalmente qualcosa di giusto accade anche in questo paese!! Che giornata ieri ! che giornata :) quasi non ci credevo..

Ora però bisogna andare avanti, e spero che lo si faccia nel modo giusto. Dimostrando realmente che persona è quella che ci sta governando .
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Misia, allora anche ad Arcore, esistono gli angeli.
Benvenuta.
calendula ha detto…
Io è da un pò che sono ottimista, sarò cretina ma per me la caduta libera del premier è iniziata dall'incazzatura con relativa separazione della sua silenziosa consorte....e poi da li la m...a ha iniziato a salire di livello, non manca molto, verrà sopraffatto ne sono sicura..... e sarebbe ora.
gigi ha detto…
io purtroppo non sono così ottimista. Certo rimane una bella vittoria della legalità quella di ieri.
Ma ricordiamoci che lui e la sua cricca possiedono 6 televisioni ed il controllo totale della popolazione.

Già da ieri tutte le televisioni ed i giornali gridano al complotto!!

Se ci fossero delle elezioni domani, vincerebbe di nuovo lui. Le scandenze per i processi in cui è coinvolto sono molto vicine.

L'opposizione, poi, non ne vuole sapere di cogliere l'occasione, probabilmente perchè in questo periodo di crisi ritengono più opportuno rimanere alla finestra.
Cosa cambierà nei prossimi mesi allora?
Secondo me questa sentenza apre la strada ad una riforma della giustizia.

La immaginate una riforma della giustizia fatta da Berlusconi & Co.?

Non dico di impiccarci tutti, non frainendetemi...ma cerco di essere realista e di non illudermi...
ciao
gigi
stella ha detto…
Per ora sono contenta!
il Russo ha detto…
Son d'accordo con Gigi, nonostante tutto non riesco ad essere sereno, altrochè...
dobbiamo essere fiduciosi caro Marco ,tanti misteri offuscati dell'italia di quel tempo e quello immediatamente successivo stanno venendo a galla e molte delle strategie stragiste-finalmente se ne comincia a capire la vera origine-
Detto questo il filmato m'ha fatto quasi piangere,madoooo' quanti anni sono passati? se non erro 33,ricordi strani,oscuri,che fanno male,ma laconicamente penso anche che le migliaia id morti sono stati morti vani,se guardiamo la realta' d'oggi,per questo ti scrivo che bisogna sperare in quelli che magari ieri ci parevano i "lupi cattivi" i magistrati,sperare che nella vecchia leva ci sia ancora chi NON avendo perso la memoria sa' cosa e come raccontare i fatti,gli eventi succedutosi e sperare che le nuove leve siano "puri di cuore" e combattenti per uno stao libero e democratico.
ah Marco..dimenticavo,cancella il commento qui sopra,quello scritto in cinese,è uno stronzo di spammatore che laascia messaggi in giro ovunque si aqui su blohspot sia su wordpress(cacchio, eppure su wordpress ho l'askimet,ma l'ha bypassato)ti lascia link che portano a siti di ragazze in vendita,chiaro il concetto?

Post popolari in questo blog

Considerazioni

La crisi morde, e il degrado al quale stiamo assistendo lascia sbalorditi. Tutto ormai si riduce ad una contrattazione al ribasso in  qualsiasi campo della vita politica, economica e sociale di questo paese. Sotto il peso del ricatto della crisi e di questa stolta teoria di sviluppo, subiamo miserie che fino a qualche decennio passato pensavamo buttate nel dimenticatoio della storia.
Così ci ritroviamo qui a difendere nel terzo millennio l'acqua come bene pubblico, ad aggrapparci ad un lavoro che nella maggior parte dei casi subiamo come violenza psicologica e sociale senza una qualche speranza di realizzazione professionale; a lottare per ciò che ritenevamo elementari diritti di una società civile come poter godere di una vecchiaia senza il dover pensare a come fare per mantenersi.
Siamo in crisi, in crisi di sistema economico e antropologica: ci hanno cambiati in questi 40 anni, adattati ad un pensiero unico che, promuovendo individualismo e competizione, ora ci sta conducendo …

Per la mia candidatura a rappresentante sindacale

La situazione economica che stiamo attraversando necessita di un’ analisi accurata.
Se guardiamo all’Europa e alla sua politica deflazionistica, dettata dai padroni della finanza per ridurre il potere dello Stato , lo scenario assume contorni apocalittici.
Ai vari Stati membri infatti, vengono imposte politiche di austerità condite con massicci piani di privatizzazioni e liberalizzazioni: una vera e propria macelleria sociale ( qui si apre anche la questione democratica sul perché due organismi come BCE e Commissione europea , i cui membri non sono eletti dai cittadini, possano decidere la politica di Stati con parlamenti eletti dai popoli). Senza parlare poi di questa globalizzazione, la quale serve solo ad una ristretta cerchia di persone al di sopra di tutto per arricchirsi ai danni dell’intera umanità.
In questo contesto la lotta capitale - lavoro, che qualcuno mistificando la realtà ci aveva detto superata, diventa non lotta per migliorare la propria condizione esistenziale,…

IL SENSO DI ESSERCI

Tutti noi siamo alla ricerca della felicità, di una vita tranquilla con i nostri cari. Ma cosa è la felicità, il benessere al quale tutti noi ambiamo in ogni anelito di vita? Questo sistema continua a illuderci che la felicità dipenda da un qualcosa di esterno da noi, dall'aver più cose, una bella famiglia o un amore per il quale scioglierci. Eppure, il consumo di psicofarmaci nell'occidente considerato ricco aumenta, e sempre più persone si aggrappano a effimere condizioni per superare il vuoto che attanaglia il quotidiano. Qui allora nasce l'eterno quesito filosofico sul quale sia lo scopo della nostra vita; possibile che lo scopo della vita sia accumulare cose che comunque un giorno dovremo lasciare in ogni caso? O la felicità e il senso di esistere dipendono da un percorso interno che porta all'autorealizzazione indipendentemente da ciò che ci circonda, da ciò che abbiamo o lavoro facciamo? Questi quesiti nascono in me dopo anni di impegno politico, credendo di po…