venerdì 2 maggio 2008

MONDO AL ROVESCIO

Ieri sono rimasto colpitò nel vedere la notizia che, il premio nobel per la pace Nelson Mandela rientra nella lista dei terroristi Usa. Il leader sudafricano che ha contribuito, come capo della guerriglia, alla fine dell' apartheid scontando per queste sue contrapposizioni al regime 27 anni di carcere fino al 1990. Uomo universalmente considerato eroico combattente per la libertà. Questo a mio avviso, è un ribaltamento della realtà anche perchè, se considerassimo Mandela pericoloso, mi chiedo come dovremmo definire la guerra al terrorismo. Mi sembra di rivedere il filmato della manifestazione di Vicenza contro l' ampliamento della base quando, chi manifestava per la pace veniva etichettato terrorista, mentre chi continuava e continua a lanciare bombe, difensore della democrazia. Si è cercato attraverso i media di definire i pacifisti nemici dell' America quando in realtà, si era solo contrari alla politica estera dell' ettuale amministrazione. Poi, per il concetto di amicizia come lo intendo io, è giusto dire ad un amico quando sbaglia a meno che, il rapporto non sia amichevole ma di sudditanza. Questo caso deve far riflettere sulla legittimità dell' azione occidentale. Ritengo questa, una grave mistificazione della realtà anche perchè credo, che uomini storici come Mandela, i quali hanno contribuito a migliorare l' umanità, dovrebbero essere considerati un esempio per le generazioni future. Oltretutto mi chiedo, se questi paesi che si assumono il diritto di compilare liste con presunti terroristi abbiano le credenziali per farlo. A tal proposito consiglio di leggere il libro : Perchè ci odiano? di Paolo Barnard

3 commenti:

Nicole ha detto...

Cosa?? O_o Nel un terrorista??

"Oltretutto mi chiedo, se questi paesi che si assumono il diritto di compilare liste con presunti terroristi abbiano le credenziali per farlo."

Esatto, sarebbe bello chiederglielo, proprio bello

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Ciao Nicole. Certo che sarebbe bello, anche se loro ti risponderebbero di si. Al giorno d' oggi la democrazia si fa con le bombe.

Gatta bastarda ha detto...

il terrorismo è un nemico comodo per poter governare...
leggi qui:
http://gatta-bastarda.blogspot.com/2008/07/hi5.html