Passa ai contenuti principali

LA LEGGE DEL MERCATO

Scoperta "fabbrica di bambini" in una clinica nigeriana

Una "fabbrica di bambini", fatti nascere per essere venduti, è stata scoperta in Nigeria. La polizia ha fatto irruzione in un edificio a due piani che per tutti era una clinica per maternità a Enugu, nella parte orientale del Paese. Gli agenti hanno scoperto un traffico internazionale di bambini, messi sul mercato dopo che le madri erano state costrette con la forza alla gravidanza. Le organizzazioni umanitarie hanno riferito che al momento dell'irruzione nella 'clinica' c'erano una ventina di donne. Un medico le aveva attirate proponendo loro di aiutarle ad abortire.
Poi però le donne venivano rinchiuse fino al giorno del parto, ottenendo l'equivalente di circa 130 euro in cambio del proprio bambino. I piccoli venivano venduti a coppie in prevalenza nigeriane per cifre oscillanti tra i 2.000 e i 3.000 euro.Una donna ha raccontato che appena entrata le avevano fatto un'iniezione, dopodicheè era svenuta. "Una volta sveglia mi sono accorta di essere stata violentata".
Sembra infatti che il responsabile della clinica violentasse le ragazze per ingravidarle e invitasse a farlo anche altri uomini. La Nigeria non è nuova a fatti del genere. In passato sono state scoperte gia' una decina di cliniche simili a quella di Enugu. Secondo l'Unicef almeno dieci bambini vengono venduti ogni giorno e destinati alla manodpoera o alla prostituzione, ma anche a coppie con problemi di sterilità.

Fonte Rainews24

E poi questo sarebbe il miglior sistema possibile. Siamo al delirio più totale e tutto viene ricoperto con un velo di indifferenza.Mi verrebbe da dire di non insegnare ai vostri figli ad essere come noi: forse è l'unico modo per cambiare.



Non Insegnate Ai Bambini

Non insegnate ai bambini
non insegnate la vostra morale
è così stanca e malata
potrebbe far male
forse una grave imprudenza
è lasciarli in balia di una falsa coscienza.

Non elogiate il pensiero
che è sempre più raro
non indicate per loro
una via conosciuta
ma se proprio volete
insegnate soltanto la magia della vita.

Giro giro tondo cambia il mondo.

Non insegnate ai bambini
non divulgate illusioni sociali
non gli riempite il futuro
di vecchi ideali
l'unica cosa sicura è tenerli lontano
dalla nostra cultura.

Non esaltate il talento
che è sempre più spento
non li avviate al bel canto, al teatro
alla danza
ma se proprio volete
raccontategli il sogno di
un'antica speranza.

Non insegnate ai bambini
ma coltivate voi stessi il cuore e la mente
stategli sempre vicini
date fiducia all'amore il resto è niente.

Giro giro tondo cambia il mondo.
Giro giro tondo cambia il mondo.

Commenti

Anonimo ha detto…
Non riesco proprio a leggerle queste notizie ... Uno schifo immondo.
Alessandro Tauro ha detto…
Io non riesco a leggerle e nemmeno a commentarle. Che parole vuoi usare, tanto...? Non esiste vocabolo per commentare ciò che si prova a leggere tutto questo...
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Anche a me danno fastidio, ma non riesco a passarci sopra perchè è comunque realtà.
articolo21 ha detto…
Ogni giorno esce una notizia di questo tipo... un orrore quotidiano...
Silvia ha detto…
Donne violentate e costrette a gravidanze non volute, bambini VENDUTI come se fossero OGGETTI. Io di queste storie ne leggo, purtroppo, OGNI GIORNO. E ho le parole per commentare: so esattamente cosa dire. So esattamente cosa dire e cosa meritano quelle bestie che sono artefici di tale abominio. Mi sono già espressa su come la penso, tu lo sai, e per decoro non lo ripeto, per adesso. Ma so esattamente cosa dire.

L'arroganza e follia maschile non hanno limite. E non avrà limite la pena che toccherà loro.

E quelle coppie che COMPRANO creature: ma con che cuore?? Come si può comprare un bambino?? Mi fanno schifo!

:*-(
Franca ha detto…
Una cosa veramente orribile...
calendula / trattalia ha detto…
purtroppo sapevo gia la notizia... devo dire che non capivo come mai fino ad ora non si fosse scoperto nulla dato che i segnali di un traffico di bambini e di organi dall' Africa c'erano tutti e gia da molto tempo, non penso sia l'unico stato in cui accadono queste cose...e mi auguro che una volta squarciato il velo di omertà che ha contaddistinto tutti questi anni vengano smantellate tutte queste organizzazioni criminali.
desa ha detto…
Sapevo di qsto schifo...ormai da troppo tempo la VITA è solo un insieme di 4 lettere e null'altro!
Lo sconcerto è forte...ma stare fermi nn si può,sapere certe cose ed essere semplicemente attonita qui davanti nn può bastare.
E' inaccettabile essere ridotti ad oggetti inanimati quando si è persone!

La canzone è meravigliosa...nn l'ascoltavo da un po'

un abbraccio()
Anonimo ha detto…
dio mio che vomito.
Maurone ha detto…
Una cosa a metà strada tra il nazismo (i famosi bambini di Hitler) e Wall Market (la catena di grande distribuzione americana)...
Punzy ha detto…
ma che orrore..
l'incarcerato ha detto…
Sono fastidiosi, terribili, ma come dici tu non bisogna passarci sopra!

Meno male che hai messo questa bellissima canzone di Gaber, stupenda...
♥gabrybabelle(#..#) ha detto…
Terribile,come si possono commentare simili nostizie-Oddio non è solo l'Africa a subire questo tipo di piaga,molti sono i paesi coninvolti,come ti scrive Calendula,non è solo per il commercio dei bambini ma per gli organi che i piccoli rappresentano-Di questo tipo di piaga soffre anche il mondo Sud-Americano, ma non solo,li spariscono bambini nel nulla-Molte sono le inchieste fatte dai giudici di tutto il mondo,il problema vero,come dice il tuo titolo post è
"la legge del mercato"
NON ci sarebbe mercato SE non ci fosse richiesta-Ovviamente le richieste arrivano prepotentemente dal mondo cosidetto occidentale-Come non pensare alle bambine -prostiture piaga dei paesi Asiatici? e chi sono i luridi clienti? A massa arrivano anche dall'italia,questo è il terribile circolo del mercato,personalemnte penso una cosa-Che schifo !
♥gabrybabelle(#..#) ha detto…
Un'ulteriore riflessione che crea una domanda!Come mai quando si scoprono sia i singoli che le organizzazioni,a fronte di un dato 100,in percentuale il mondo femminile EVENTUALEMNTE CONIVOLTO in queste associazzioni mafiose di traffico umano,le donne non sono mai nemmeno l'1%???Sara' mica che l'uomo di per se non procreando NON riesce a capire quale immenso dono sia la vita umana? e quale grande rispetto hanno le donne verso i nuovi nati,visto che ne conoscono i meccanismi fin dagli albori della vita,che al contrario l'uomo in quanto maschio non ha MA nemmeno ci vuole provare a capire l'immensita del dono vitale????
♥gabrybabelle(#..#) ha detto…
ahhhhhh,diemnticavo!!è per questa ragione che NON RICONOSCO al Vaticano e ai suoi adepti
(spesso correi di eventi tragici sui bambini)
NESSUN POTERE DI PAROLA!!MA NEMMENO DI DISQUISIZIONE
La Mente Persa ha detto…
Che schifo.
Scusami ma non mi viene nulla di più intelligente.
Grazie per l'informazione. Si, sono cose da conoscere.
gio

PS: quando passerai da me troverai un piccolo premio
Angelo D'Amore ha detto…
CAMPANIA: DI OBAMA NEANCHE L'OMBRA



ne parlo nel mio blog

nonsoloNapoli

il nuovo blog interculturale, pluritematico, indipendente.
Una notizia come questa e quasi nessun media che ne parla.

Anche questo è terribile quasi quanto la notizia stessa.

Marco, io sto girandoci intorno ma l'unico commento che mi viene è verso quegli schifosi e sono due parole: Bastardi Macellai Assassini!

Ti chiedo scusa, di solito non uso termini simili, ma oggi non me la sono sentita di censurarmi.

Se vuoi puoi farlo tu.

Io quello penso, e quello ho scritto.

Ciao
Daniele
Ecco, in realtà sono tre... ma la mia rabbia è infinita.
sirio ha detto…
Non mi stupisco più di nulla...e comprendo una volta di più il dolore di quelle madri usate come oggetto di mercato.
Sono convinto che anche in Italia i bambini "scomparsi nel nulla" abbiano seguito la stessa tragica sorte,purtroppo!

Ciao marco,buona serata.
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Daniele: ma stai scherzando? Come posso censurare la verità?
Qui ogni tua parola è la benvenuta.
Grazie a te.
Ciao
il Russo ha detto…
Quando ieri sera ho letto di questa storia e stamane ho approfondito con la lettura dei quotidiani mi sono chiesta a che serve essere qua da migliaia di anni se la differenza dalle bestie è praticamente nulla...
ladyoscar ha detto…
Trovo molto giuste le riflessioni del Russo "a che serve essere qui da migliaia di anni se la differenza dalle besti è praticamente nulla"
Che orrore non ho parole.
stella ha detto…
Crudele realtà!
Anonimo ha detto…
Sono indignata,per certi orrori non ci sono parole,Daniele ha espresso bene la rabbia,grazie !

aria
Gatta bastarda ha detto…
già ci vendono e cii comprano da grandi grazie al lavoro ma vendere dei bambini... che schifo.. è inaccettabile!

Post popolari in questo blog

IL CONSUMISMO

Origini del consumismo

di Andrea Bertaglio

“Se cerco di immaginarmi il nuovo aspetto che il dispotismo potrà avere nel mondo, vedo una folla innumerevole di uomini eguali, intenti solo a procurarsi piaceri piccoli e volgari, con i quali soddisfare i loro desideri” (Alexis de Tocqueville, 1835).

Sarebbe molto più facile uscire dall’ondata di depressione a cui stiamo assistendo se non avessimo paura di ammettere che la nostra società di consumi ci rende infelici (Bruce E. Levine, 2007).

Il consumismo è la manifestazione del bisogno cronico di acquistare continuamente nuovi beni e nuovi servizi, con scarso riguardo all’effettiva necessità che si ha di essi, alla loro durata, alla loro origine o alle conseguenze ambientali della loro produzione e smaltimento. Il consumismo è dovuto ad ingenti somme spese in pubblicità con lo scopo di creare sia il desiderio di seguire una moda, un trend, sia il conseguente sistema di auto-compiacimento che ne deriva. Il materialismo è uno dei risultati finali…

IL SENSO DI ESSERCI

Tutti noi siamo alla ricerca della felicità, di una vita tranquilla con i nostri cari. Ma cosa è la felicità, il benessere al quale tutti noi ambiamo in ogni anelito di vita? Questo sistema continua a illuderci che la felicità dipenda da un qualcosa di esterno da noi, dall'aver più cose, una bella famiglia o un amore per il quale scioglierci. Eppure, il consumo di psicofarmaci nell'occidente considerato ricco aumenta, e sempre più persone si aggrappano a effimere condizioni per superare il vuoto che attanaglia il quotidiano. Qui allora nasce l'eterno quesito filosofico sul quale sia lo scopo della nostra vita; possibile che lo scopo della vita sia accumulare cose che comunque un giorno dovremo lasciare in ogni caso? O la felicità e il senso di esistere dipendono da un percorso interno che porta all'autorealizzazione indipendentemente da ciò che ci circonda, da ciò che abbiamo o lavoro facciamo? Questi quesiti nascono in me dopo anni di impegno politico, credendo di po…

CHI CONOSCE AMA, VEDE, OSSERVA...

Colui che non sa niente, non ama niente.
Colui che non fa niente, non capisce niente.
Colui che non capisce niente è spregevole.
Ma colui che capisce, ama, vede, osserva ...
La maggiore conoscenza è congiunta indissolubilmente all'amore ...
Chiunque creda che tutti i frutti maturino contemporaneamente come le fragole, non
sa nulla dell'uva.

Paracelso

Queste parole mi fanno riflettere sul periodo in cui viviamo. Forse perchè penso seriamente, che uno dei problemi della nostra società, sia l' ignoranza che sfocia in una banale superficialità. Guardandomi attorno, noto quanto i media siano riusciti nel compito, di farci credere informati quando in realtà la disinformazione dilaga. Noto quanto le persone siano sempre meno propense a riflettere e a fare una sana autocritica. Mi rendo conto, quanto siamo sempre più incapaci per fragilità, o mancanza di tempo, a gestire i rapporti umani. Quello che voglio dire con queste parole, è quanto sia importante la conoscenza, la riflessione e la …