Passa ai contenuti principali

INCONTRO CON GRILLO

Ieri sera ho partecipato allo spettacolo di Beppe Grillo qui a Mantova. Devo dire, nonostante le divergenze che ho, su alcune tematiche resta sempre comunque un ottimo punto di informazione. Lo spettacolo, è iniziato con questo video che consiglio sempre di vedere:



Già dopo questo discorso, voi capite che la sensazione dominante in me era quella di alzarmi e mandare affanculo tutti.
Ritornando a Grillo, ho visto finalmente in lui la voglia di incazzarsi con le persone, con quei cittadini che non informandosi permettono ad una classe politica ed economica fallimentare di dire e disfare ciò che vuole.Ha parlato di crisi economica, dicendo che nessuno realmente è in grado di dire quale sarà l'ammontare del danno grazie ai derivati e CDS. Alla fine del 2008, il conto delle aziende che dichiareranno fallimento potrebbe essere molto salato: circa 6000. La cosa più preoccupoante però, è che ci stiamo dirigendo verso la catastrofe senza un minimo di consapevolezza. Poi si è parlato di inquinamento, della cementificazione selvaggia in una Pianura Padana emblema del delirio collettivo che caratterizza questo sistema. La cosa più triste a mio modo di vedere, è che del surriscaldamento globale pagheranno maggiormente le conseguenze quei popoli che non hanno minimamente contribuito a crearlo. Come Kiribati, un'isola del pacifico la quale dovrà essere evaquata, perchè le acque del mare ormai la stanno via via inghiottendo con la conseguenza di inquinare le falde e renderla invivibile..



Inoltre si è parlato di tecnologia, di come potrebbe essere utile se solo la si usasse veramente per migliorare le condizioni umane invece che unicamente per incrementare il PIL.
Insomma, è uno spettacolo che consiglio, senza mai abbandonare il proprio senso critico, di andare a vedere come punto di informazione.
Dopo secondo me un po' si contraddice: denuncia le privatizzazioni ma è per il libero mercato, come dire di essere per la libera informazione e poi voler abolire a tutti i giornali indistintamente i finanziamenti pubblici.
Per questo dico di non prendere tutto come oro colato ma di ragionare su ogni cosa che viene detta.

Commenti

l'incarcerato ha detto…
Esatto, io non amo il populismo di Grillo, però dobbiamo ammettere che fa molta controinformazione e delle volte si occupa di temi molto scottanti.
Doveva limitarsi a quello. Perchè, nel suo piccolo, ha contribuito alla disfatta della sinistra.

ps approfitto del tuo blog per dire che anche Grillo si occuperà del caso di Niki. Quindi occhio!
Rouge ha detto…
Stupendo il video.
♥gabrybabelle(#..#) ha detto…
Gioia di un Marco,io Grillo ho imparato a conoscerlo bene,prima lo seguivo da vera "aficionadas" quando lui apri il suo blog,io avevo gi aun'altro blog che eliminai poi apri quello sui windows e ti assicuro che per oltre due anni e mezzo ogni due o tre post parlavo di lui,inserivo i link,banner, etc etc,tanto che mi arrivavano le sue news(post sotto forma di email)poi piano piano comprando anche i suoi libri ho imparato a scindre i problemi e vedere le cose "il mio metro di misura"Fermo restando che O grillo o altri,in italia c'è bisogno di chi grida-di chi urla-Con questa gentaccia fascista che tra un decreto e l'altro fa suo tutto il paese da oltre 15 anni anche se con alterne fortune ,stanno cambiando il paese e tu sei troppo giovane per ricordare il Grillo che bacchettava a massa Craxi,(con dietro belusconi)aveva gia' capito fin da allora come funzionavano le questioni politiche, e per questo fu allontanato dalla tv pubblica,nessuno fece una piega -Quindi come spesso scrivo,io dico:ascoltiamolo,poi ragioniamo con la NOSTRA TESTA,dopodichè sosteniamolo in quelle cause/battaglie che riteniamo giuste-Sul wiMax ci feci un forum che poi lasciai in mano ad altri piu giovani e piu volgiosi di gestirlo,so che con i problemi che abbiamo in italia puo' sembrare una scemenza occuparsi di Wimax,ma visto che questo sara' il futuro anche dell'informazione,se la vedi sotto questa ottica capisci che lui ha ragione e un pochino anch'io-Poi capisco che spesso in quello che dice Grillo ci sono delle contraddizioni,forse anche lui ha dei dubbi,ma viva dio che alza il tappeto dell'omerta' politoco/mafiosa/affaristica,
giusto?poi ripeto,ragioniamo con la nostra testa,esattamente come tu esprimi nel tuo post,:-)
♥gabrybabelle(#..#) ha detto…
II°commento-

Marco scrive a gabry:
Grazie ad Obama per non aver chiamato questo governo di imbecilli.
Non chiedo un embargo stile Cuba verso l'Italia, perchè ci rimetterei pure io.
Ciao Gabry.

Gabry scrive a Marco:
Marcolinoooo,va che Obama non aveva bisogno di aspettarsi niente di diverso daL puffone,sapeva gia bene con chi avrebbE avuto a che fare,c'era chi aveva messo sull'avviso il Presidente(PROSSIMO) che nel mondo italiano esistono strane forme di politica puffona fascista razzista,quindi era preparato-Ha fatto la cosa migliore,l'ha ignorato,se tu sapessi come ci sta male il nano quando uno lo IGNORAAAA!!ah,ah,ah,

p.s.marcolinooo,perchè non mi metti nella tua lista di blog che leggi,io l'ho fatto,non che sia obbligatorio,come ho scritto in un post per spiegare come funziona quel moldulo(blog che seguo) se "la cosa è reciproca"
automaticamente viene fuori l'avatar del bloggher, nel modulo stesso,cosi io clicco spesso sugli avatar e posso anche da li raggiugere i blog
♥gabrybabelle(#..#) ha detto…
oppss Marcolino,adesso capisco com'è che spesso scrivo castronerie,NON è solo una questione di fretta e di tasteira è anche che a furia si stare sul p.c.come diceva quell'attrice del TRIO c'è....c'è che me so cecataaa,ah,ah, ora ho visto il modulo e il mio avatar,so cecataaaa,va buo' Marcolino ti stritolo di abbracci cosi ........mi perdni vero??
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Certo gabry...sei perdonata.
♥gabrybabelle(#..#) ha detto…
hi.hi.hi.hi. mi sa, mi sa, mi sa...che dovremo dare frutto a sti commenti...trovare altro modo di....Dare inizo alle trasmissioni..tic.tac.tica.tac...eh,eh,eh,mi capisci vero marco?
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Sei forte Gabry..HA HA HA HA
riri ha detto…
Ciao Marco,quoto l'incarcerato (che saluto).C'è ancora una parte del popolo italiano "sana" e soprattutto non bendata.
Un abbraccio
stella ha detto…
Marco il video è attualissimo e hai ragione a dire che bisogna ragionare con la propria testa e...non farsi trascinare da chi crede di saperne di più.

Grazie per la tua traccia lasciata da me.
Crocco1830 ha detto…
Hai perfettamente ragione e condivido il commento de l'incarcerato.
Grillo sa mettere in luce aspetti che rischierebbero di rimanere nascosti, grazie anche alla sua popolarità. Ma quella stessa popolarità sfocia spesso nel leaderismo. Una delle peggiori malattie della democrazia.
Anticlericale89 ha detto…
Diciamo che Grillo dice molte cose giuste ma in maniera un pò troppo "demagogica"...e di sicuro rischia di far passare come una cosa da fenomeno da baraccone degli argomenti seri...ma comunque teniamocelo stretto,fà dell ottima informazione...

Bello il video :)
Pipoca ha detto…
condivo grillo per certi aspetti, meno per altri, va lui riconosciuto però la capacità di smuovere la gente.

ho partecipato più o meno direttamente al gruppo della mia città, ho raccolto anche le firme... ma ero assieme a persone che hanno demandato a lui la fiducia grazie al suo carisma... e qui non concordo...

dall'altra però ha ridato a molte persone la voglia di fare politica e di partecipare.

per me è un ottimo canale attraverso cui passare con la propria iniziativa e con la propria competenza.

intanto già solo il fatto che gruppi di persone abbiamo trovato, tramite lui, un modo per incontrarsi e parlare, condividere, unirsi e manifestare, lottare, protestare, riflettere...
è un gran passo avanti, soprattutto per chi non ha avuto altri punti di riferimento o luoghi e gruppi di incontro e scambio.

attraverso il gruppo della mia cittàè stata fatta una raccolta di firme per bloccare la cementificazione di un parco, adesso il gruppo ci sta sostenendo nell'impegno per la diffusione dello scec...

ecco la mia esperienza.

un saluto.

[partecipo poco, sono molto impegnata nel lavoro e lo stress di questo periodo nella scuola è stato a MILLE, e lo è ancora; continuo a credere nel perseguire i miei ideali economici ed i cambiamento mentale che dobbiamo fare per riconquistare il benessere; ti leggo, ma commento poco. quando mi metto al pc, lavoro e se mi rilasso preferisco scrivere cazzate per distrarre un po' la mente]

siamo nei guai, abbiamo il peggior governo che si potesse immaginare, ma poter condividere i miei pensieri con te (anche solo leggendoti) e con altri, mi fa sentire meno angoscia.

un abbraccio.

[leggi ancora paoletti?]
Mariarita ha detto…
Io non amo il qualunquismo di Beppe Grillo...facile gettare il sasso e tirare indietro la mano.
Bisogna agire e mettersi in gioco.
Grazie a lui la sinistra di è stradivisa e ha perso.
A ragione solo sulle temtiche ambientali.
Purtroppo non c'è la consapevolezza di essere in cima ad un baratro... chi ha votato per la destra crede in tutto ciò che dice il nano con i tacchi...con il cervello in pappa dalle varie isole, grandefratelli, carrambate, posteperte ecc. ecc. Ad esempio,
nel mio ambiente di lavoro, nessuno legge, nessuno si informa...e quando cerco di far un discorso degno di essere chiamato tale, si defilano...non interessano tali discorsi, sono troppo difficili e scomodi.
Sono finiti i tempi del confronto, della crescita e delle discussioni.
Meglio il sano ed edificante pettegolezzo!!!
Ti leggo sempre...
Mariarita
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Grazie Pipoca. Si... Paoletti lo seguo ancora, ormai dal punto di vista economico è uno dei miei riferimenti.

Mariarita: hai ragione, Grillo ha contribuito, ma purtroppo la disfatta l'hai descritto bene nel tuo commento: persone che non si informano e abboccano a tutto.
Questo è lo schifo, il sonno della ragione.
Grazie anche a te.
AKUL87 ha detto…
Davvero bello il vieo.

Su Grillo concordo con te... è una buona sorgente di controinformazione, ma bisogna giudicare ogni suo singolo idscorso punto per punto...
XPX ha detto…
Grillo dice parecchie verità condendole spesso con demagogia.
Ciao.
Silvia ha detto…
Ma io mi sa che ti ho disturbato ieri sera, allora??!!

:*-(
gap ha detto…
Hai ragione, mai perdere il senso critico, specialmente quando si parla di Grillochepalle. Un saluto compagno
Angelo D'Amore ha detto…
avete mai sentito parlare di arbustum?
dal 2003, l'altro volto di gomorra, ma nessuno lo sa...

angelo - anch'io sono casalese -
Pietro ha detto…
grillo è trascinante, a volte esagera, aqm io punterei i fari solo sulle cose che sono vere, ogni persona dovrebbe sapere scernere.
La Mente Persa ha detto…
Grillo mi piace perchè URLA agli addormentati cercando di responsabilizzarli.
Non sempre sono in accordo al 100% con lui, ma è normale^^
Cmq mi sembra si impegni tanto per migliorare le cose
buon week enddddddddd
gio :)
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Noooo Silvia, tutto a posto, non disturbi mai.Non preoccuparti, ci mancherebbe.

Post popolari in questo blog

Considerazioni

La crisi morde, e il degrado al quale stiamo assistendo lascia sbalorditi. Tutto ormai si riduce ad una contrattazione al ribasso in  qualsiasi campo della vita politica, economica e sociale di questo paese. Sotto il peso del ricatto della crisi e di questa stolta teoria di sviluppo, subiamo miserie che fino a qualche decennio passato pensavamo buttate nel dimenticatoio della storia.
Così ci ritroviamo qui a difendere nel terzo millennio l'acqua come bene pubblico, ad aggrapparci ad un lavoro che nella maggior parte dei casi subiamo come violenza psicologica e sociale senza una qualche speranza di realizzazione professionale; a lottare per ciò che ritenevamo elementari diritti di una società civile come poter godere di una vecchiaia senza il dover pensare a come fare per mantenersi.
Siamo in crisi, in crisi di sistema economico e antropologica: ci hanno cambiati in questi 40 anni, adattati ad un pensiero unico che, promuovendo individualismo e competizione, ora ci sta conducendo …

IL SENSO DI ESSERCI

Tutti noi siamo alla ricerca della felicità, di una vita tranquilla con i nostri cari. Ma cosa è la felicità, il benessere al quale tutti noi ambiamo in ogni anelito di vita? Questo sistema continua a illuderci che la felicità dipenda da un qualcosa di esterno da noi, dall'aver più cose, una bella famiglia o un amore per il quale scioglierci. Eppure, il consumo di psicofarmaci nell'occidente considerato ricco aumenta, e sempre più persone si aggrappano a effimere condizioni per superare il vuoto che attanaglia il quotidiano. Qui allora nasce l'eterno quesito filosofico sul quale sia lo scopo della nostra vita; possibile che lo scopo della vita sia accumulare cose che comunque un giorno dovremo lasciare in ogni caso? O la felicità e il senso di esistere dipendono da un percorso interno che porta all'autorealizzazione indipendentemente da ciò che ci circonda, da ciò che abbiamo o lavoro facciamo? Questi quesiti nascono in me dopo anni di impegno politico, credendo di po…

Per la mia candidatura a rappresentante sindacale

La situazione economica che stiamo attraversando necessita di un’ analisi accurata.
Se guardiamo all’Europa e alla sua politica deflazionistica, dettata dai padroni della finanza per ridurre il potere dello Stato , lo scenario assume contorni apocalittici.
Ai vari Stati membri infatti, vengono imposte politiche di austerità condite con massicci piani di privatizzazioni e liberalizzazioni: una vera e propria macelleria sociale ( qui si apre anche la questione democratica sul perché due organismi come BCE e Commissione europea , i cui membri non sono eletti dai cittadini, possano decidere la politica di Stati con parlamenti eletti dai popoli). Senza parlare poi di questa globalizzazione, la quale serve solo ad una ristretta cerchia di persone al di sopra di tutto per arricchirsi ai danni dell’intera umanità.
In questo contesto la lotta capitale - lavoro, che qualcuno mistificando la realtà ci aveva detto superata, diventa non lotta per migliorare la propria condizione esistenziale,…