Passa ai contenuti principali

A SPASSO CON LUCIA

Con questo post, sono consapevole di attirare su di me le invidie di qualche amico blogger, ma ieri ho passato una splendida giornata con Lucia, la famosa amica del blog Semi-Seri. Premetto che è veramente una persona squisita, di quelle con le quali potresti stare assieme giorni filati senza mai annoiarti. Innanzi tutto mi devo scusare per il ritardo, mi sono presentato a casa sua alle tre costringendola a mangiare a questo orario insolito. Chiedo scusa pubblicamente. Devo dire, che cucina veramente bene, non perchè leggerà il post ma è brava. Appena finito di pranzare, ci siamo diretti a Mantova, in questo piccolo capoluogo di provincia che però è un confettino a cielo aperto. Qui, dopo aver sofferto nel trovar parcheggio, abbiamo iniziato una lunga passeggiata per il centro storico. Essendo due promotori incalliti della decrescita felice, persone con un forte senso critico, nel vedere il traffico evidenziavamo le differenze tra l'attuale sistema e la nuova teoria di sviluppo sorridendo di questo. Mentre ci raccontavamo le nostre esperienze di vita per conoscerci, nelle vesti di guida turistica l'ho condotta in alcuni luoghi non ancora visitati da lei come la Basilica di Sant'Andrea , purtroppo le ho fatto vedere solo fuori essendo chiusa la Rotonda di San Lorenzo e un giardino del Palazzo Ducale. Alla fine, dopo circa 7 - 8 km a piedi, non potevo lasciarla senza farle vedere uno dei punti migliori della città, nel quale sembra veramente emergere dalle acque in tutta la sua bellezza accentuata dal buio della sera. Così, scoprendo le bellezze di Lucia ho riscoperto anche le bellezze della mia città unendo in questo modo l'utile al dilettevole. A parte gli scherzi, è stata una splendida giornata anche sotto il profilo del morale, alla fine per me è l'ennesima dimostrazione che in qualche modo le persone simili possono incontrarsi e arricchirsi a vicenda raccontando delle proprie vite. Bellissimo.
Lucia riferisce che presto arriveranno anche le foto dell'incontro, solo un attimo di pazienza.ahahahaah

Commenti

Pietro ha detto…
Evvai :-)
(sì, sono invidioso)
Anonimo ha detto…
W la rete.
Anonimo ha detto…
hai..hai..hai....:))

Aria
NADIA ha detto…
hola buongiorno!!!!!!

che dobbiamo aspettarci..........

hai hai gatta ci cova!!!!!!!!

un abbraccione!!!!!!
Franca ha detto…
Ne sono contenta per te...
desa ha detto…
nn si può che essere felici x voi!
Un abbraccio ()
Silvia ha detto…
Bravo, caro, hai fatto proprio bene... hai bisogno di serenità e ti devi impegnare molto di più per essere sereno... ok??

:-)

PS: come mai sei arrivato in ritardo?? Bicicletta??!!

;-)

Ahhhhh, quante belle persone si conoscono attraverso la rete...
ladyoscar ha detto…
Sono felice per voi. Una buona compagnia non si rifiuta mai!:-)
l'incarcerato ha detto…
ohhh! Il bello della rete è anche questo!
Però dai, un po' di sana invidia ce l'ho anche io!

Vediamo un po cosa succederà! ;)
l'incarcerato ha detto…
Si però postala una foto, io sono curioso di vedervi insieme!
:)
articolo21 ha detto…
Aaaaah andiamo bene :)
Luz ha detto…
Per fortuna, tra i malinconici post odierni, il tuo ci dà un po' di respiro. Mi piace quello che hai scritto, hai proprio dato l'idea di come la giornata sia trascorsa all'insegna della serenita e buona compagnia. Certo che le foto vogliamo vederle. Almeno una domenica spensierata! Un abbraccio. Luz
luce ha detto…
Cato Marco ritardatario, sono felicissima per te (che se sa cucinare bene allora ha il cuore grande) e per lei che ha la fortuna di incontrarti e fare chiacchiere per 7-8 km di umanità serena con una persona come te.
Un bacio affettuosissimo e contento per te ( si capisce che sei stato bene...)
calendula / trattalia ha detto…
non vedo l'ora di vedere le foto !!!
Anticlericale89 ha detto…
Wowowowow SoL dobbiamo attendere sviluppi?

Scherzo scherzo...comuque sono felice per te e per lei che avete passato un pomeriggio piacevole e interessante invece di perder tempo alla TV :):):)
stella ha detto…
Marco ma che bello!!

Sono felicissima per te...

Che bella scoperta la rete...
il Russo ha detto…
Innanzitutto aspetto le foto al più presto, mi prendo un filino di merito per aver ulteriormente spinto Lucia fra le tue braccia, ma questo eventualmente te lo dirà lei: vedi di trattarmela bene!!!!
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Russo, lo so e ti ringrazio infinitamente per la fiducia, Lucia mi ha detto tutto.

Sarà fatto.Ma prima o poi dobbiamo venire a trovare anche te, la voglia di conoscerti è tanta.
Gatta bastarda ha detto…
che bello anche io voglio incontarare qualcuno dei miai amici blogger!
stella ha detto…
Marco allora troverai pure me,se ti va!
La Mente Persa ha detto…
:) giornatona!
E' bello condivedere ideali e passioni con gli amici.
gio

Post popolari in questo blog

CHI CONOSCE AMA, VEDE, OSSERVA...

Colui che non sa niente, non ama niente.
Colui che non fa niente, non capisce niente.
Colui che non capisce niente è spregevole.
Ma colui che capisce, ama, vede, osserva ...
La maggiore conoscenza è congiunta indissolubilmente all'amore ...
Chiunque creda che tutti i frutti maturino contemporaneamente come le fragole, non
sa nulla dell'uva.

Paracelso

Queste parole mi fanno riflettere sul periodo in cui viviamo. Forse perchè penso seriamente, che uno dei problemi della nostra società, sia l' ignoranza che sfocia in una banale superficialità. Guardandomi attorno, noto quanto i media siano riusciti nel compito, di farci credere informati quando in realtà la disinformazione dilaga. Noto quanto le persone siano sempre meno propense a riflettere e a fare una sana autocritica. Mi rendo conto, quanto siamo sempre più incapaci per fragilità, o mancanza di tempo, a gestire i rapporti umani. Quello che voglio dire con queste parole, è quanto sia importante la conoscenza, la riflessione e la …

IL CONSUMISMO

Origini del consumismo

di Andrea Bertaglio

“Se cerco di immaginarmi il nuovo aspetto che il dispotismo potrà avere nel mondo, vedo una folla innumerevole di uomini eguali, intenti solo a procurarsi piaceri piccoli e volgari, con i quali soddisfare i loro desideri” (Alexis de Tocqueville, 1835).

Sarebbe molto più facile uscire dall’ondata di depressione a cui stiamo assistendo se non avessimo paura di ammettere che la nostra società di consumi ci rende infelici (Bruce E. Levine, 2007).

Il consumismo è la manifestazione del bisogno cronico di acquistare continuamente nuovi beni e nuovi servizi, con scarso riguardo all’effettiva necessità che si ha di essi, alla loro durata, alla loro origine o alle conseguenze ambientali della loro produzione e smaltimento. Il consumismo è dovuto ad ingenti somme spese in pubblicità con lo scopo di creare sia il desiderio di seguire una moda, un trend, sia il conseguente sistema di auto-compiacimento che ne deriva. Il materialismo è uno dei risultati finali…

IL SENSO DI ESSERCI

Tutti noi siamo alla ricerca della felicità, di una vita tranquilla con i nostri cari. Ma cosa è la felicità, il benessere al quale tutti noi ambiamo in ogni anelito di vita? Questo sistema continua a illuderci che la felicità dipenda da un qualcosa di esterno da noi, dall'aver più cose, una bella famiglia o un amore per il quale scioglierci. Eppure, il consumo di psicofarmaci nell'occidente considerato ricco aumenta, e sempre più persone si aggrappano a effimere condizioni per superare il vuoto che attanaglia il quotidiano. Qui allora nasce l'eterno quesito filosofico sul quale sia lo scopo della nostra vita; possibile che lo scopo della vita sia accumulare cose che comunque un giorno dovremo lasciare in ogni caso? O la felicità e il senso di esistere dipendono da un percorso interno che porta all'autorealizzazione indipendentemente da ciò che ci circonda, da ciò che abbiamo o lavoro facciamo? Questi quesiti nascono in me dopo anni di impegno politico, credendo di po…