Passa ai contenuti principali

SAPER RICOMINCIARE

Oggi, causa promessa fatta, devo spingermi in un argomento nel quale sono consapevole di cacciarmi in un dedalo senza fine. L'amore. E' difficile parlare di questo sentimento senza cadere in frasi fatte, di questo bisogno primario in ogni essere umano che ti spinge ad agire. Ci sono diverse forme d'amore: l'amor proprio che ti permette di non votare Berlusconi (passatemela), l'amore per un figlio oppure quel puerile sentimento con il quale ti affaci al mondo, con la speranza di essere accettato da chi ritieni di voler bene. Una cosa che ho imparato però a mie spese nel guardare da buon turista l'ipotetica cartina della vita, è che quel percorso teorico che si crede giusto intraprendere non sempre è tale, e ciò non vuol dire fallire, ma semplicemente dimostrare di avere il coraggio necessario nel mettersi in gioco e pagarne poi le conseguenze. Far vedere di aver bisogno di quel gesto che ti allieta la giornata, di uno squillo per il quale hai il telefono sempre in mano o quel sorriso per il quale baratteresti tutto il tempo del mondo, alla fine sono le poche cose che riempiono la vita e per cui vale la pena ricominciare. E poi, si può cadere, ma questo non vuol assolutamente dire non essere in grado di meritare qualcosa d'altro e migliore.



Mai smettere di ricominciare, la vita non merita la resa in nessun fronte.

Commenti

Materialistica Mente ha detto…
Ciao Schiavi,stavolta la nostra microspia ci ha passato informazioni dalle stanze del potere economico-finanziario.
Per il tuo post direi che l'argomento è sempre nobile,ma lo svolgimento è un pò stitichino,èh?Potevi impegnarti di più,birbantello....
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Hai ragione, ma il rischio o paura di pontificare mi ha bloccato. Alla fine su questo argomento ognuno ha le sue esperienze, e l'intento di questo post è semplicemente parlarne.
stella ha detto…
La vita senza Amore non ha senso e fa commettere parecchi errori da piccoli e grandi uomini.
E questo è l'amore per il prossimo,il più difficile da nutrire.

L'amore per l'innamorato/a è qualcosa di sublime che ti fa sognare ad occhi aperti...e pensi che sarà così per sempre...

Poi arriva la doccia fredda e allora,come dici tu "Mai smettere di ricominciare,la vita non merita la resa in nessun fronte".
Pupottina ha detto…
sono d'accordo con stella, senza amore è inutile vivere...

bellissimo il video che hai inserito...

buon martedì
Kristel ha detto…
E' sempre un piacere leggerti!
XPX ha detto…
Quella dell'amor proprio è Berlusconi mi è piaciuta ...
Alessandro Tauro ha detto…
Sono sempre un tocco di poesia i tuoi post.
Bello davvero...
Franca ha detto…
Si merita sempre qualcosa di migliore...
desa ha detto…
Il video mi è piaciuto moltissimo!

L'amore nn sono appena le esperienze che si fanno ma un proprio modo di vedere e vivere che poi si riflette e si manifesta nel modo che abbiamo di stare con gli altri!

Un abbraccio ()
pansy ha detto…
Splendido il Video che hai messo!
..comunque sul saper ricominciare..
bè ne so qualcosina anch'io.
D'altronde è quello che si fa quando non ci si vuole dare per sconfitti.
Si può cadere, e come giustamente hai scritto, non è un fallimento.

Si fallisce soltanto nel momento in cui si decide non ricominciare più.

..Pensandoci bene, se poi ci si rialza nuovamente, alla fine direi che non si fallisce mai.

Per quanto riguarda il tema Amore,
io ancora non lo so.
Nel senso che a volte mi sembra di sapere a volte no.
E' delicato, è forte. Questo forse lo posso dire. Però l'amore è davvero un argomento vasto, che poi infine con le parole forse qualcosina si può spiegare, ma è un sentimento che pervade l'anima e a volte è cosi forte che le parole non rendono giustizia!

Buona giornata! :)
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Penso all'amore come ad una pratica della vita che ognuno vive in base alla propria intelligenza e sensibilità.Nessun caso è uguale perchè nessuna persone è simile. Quindi.., più che la teoria serve tanta pratica...
Gap ha detto…
Sembra che gli israeliani abbiano arrestato Vittorio Arrigoni, guerrillaradio.iobloggo.com. era a gaza con l'operazione freegaza
Anticlericale89 ha detto…
L'amor proprio che non ti permette di votare Berlusconi....GRANDE!!!
Silvia ha detto…
"La cosa più grande che tu possa imparare è amare e lasciarti amare", questa è la frase clou del mio film preferito!

E io credo che sia la più grande avventura della vita, aprirsi all'amore e permettere che qualcuno ti ami e amare a tua volta! Bisogna avere coraggio per gettarsi in questa avventura...

Le gioie e i dolori d'amore si incrociano per strane vie, che noi spesso non capiamo, ma nondimeno, cui dobbiamo dare un nome. Amare, soffrire, amare ancora: questa è la cura. Con fiducia dobbiamo sempre riaprirci all'amore e alla gioia di questo strano scherzo del sentire umano!

Dobbiamo tentare di aprire le ali di nuovo, prima o poi, vero? Dobbiamo crederlo possibile e farlo! E allora, sì, potremo ricominciare e rinascere a nuova vita!

:-)

... Bellissimo post, caro mio!

... ora... sei perdonato...

;-)

***

PS: ma scrivi un post sull'amore... e parli di Berlusconi????!!!!! Marcooooo!!!!!

;-)
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Gap: ma dove cavolo hai letto la notizia scusami?
l'incarcerato ha detto…
Bel post, e bravo a parlare dei vari amori.
Io amo la giustizia,amo la politica(nel senso più nobile della parola) amo il giorno e anche la notte, amo la morale, il buon senso. Amo la tenerezza e l'ingenuità dei bambini, amo la scrittura. Amo pure la vita, anche se è dura.

Amo, ma delle volte riesco anche ad odiare.
natalibera ha detto…
Non sono la più adatta a parlarne, in questo periodo... di ...profondo "mal d'amore".
Mi affido alle parole del mio poeta preferito;
"I0 andavo lungo il sentiero, tu venivi,
Il mio amore, cadde tra le tue braccia, il tuo amore tremò nelle mie.
Da allora il mio cielo di notte ebbe stelle
e per raccoglierle la tua vita si fece fiume.
Per tè ogni roccia che toccheranno le mie mani
dev'essere sorgente, aroma, frutto e fiore."
P.Neruda

l'amore dev'essere un po questo e se c'è.. vale la pena di rischiare e viverlo pienamente.....

E se finisce, avere la forza di rischiare di nuovo, di vivere ancora..... (e se lo dico io!....:)

Bacio
La Mente Persa ha detto…
L'Amore è fondamentale per la nostra vita, a volte può rivelarsi una trappola ma senza di esso si esaurirebbe buona parte del significato della vita stessa.
Un saluto
gio
luce ha detto…
Caro Marco cuore che chiede, parlare d'Amore è parlare di argomento bello e difficile assai.
Perchè esso, come l'uomo, è di varie tipologie: da quello adolescenziale di Romeo e Giulietta, a quello tragico di Bonny e Clide, a quello che unisce i due stragisti di Erba Olindo e Rosa, o a quello tra due persone dello stesso sesso, e non ha età, nè estrazione sociale, nè confini, ne sopratutto regole.
E' assolutamente imprevedibile, non controllabile, a volte assurdo, masochista o sadico a seconda di chi ha la frusta, appassionato o tranquillo, immenso e breve, piccolpiccolo o grande grande, tra persone legate ad altre e prigioniere,...insomma le tipologie sono infinite.
Ma tutte hanno una cosa in comune:la luce degli occhi...due occhi innamorati sono diversi perchè si illuminano di luce riflessa, quella degli occhi di chi si ama.

Io avevo perso le speranze, e sinceramente non volevo rialzarmi più,poi ho sentito chiamare il mio nome, e alzando gli occhi ho trovato un paio di occhi in cui mi sono ritrovata e non me ne frega niente che può essere difficile, complicato, a volte assurdo, io me lo tengo stretto stretto.

E poi essendo Bilancia Ascendente Toro il mio pianeta dominatore è Venere pianeta che domina entrambi i segni quindi....inevitabile che ami!!!
Un bacione molto amorevole a te.
luce ha detto…
Ps: il video è STREPITOSO!!

ribacio
Bastian Cuntrari ha detto…
Wilson Mizner, uno sceneggiatore americano degli anni '20-'30 scrisse: "Alcune delle più grandi storie d'amore che io conosca hanno avuto un protagonista solo". E se, caro S.OL. (ti piace l'acronimo? è ... luminoso!) hai avuto la (s)ventura di recitare in un monologo, non perderti d'animo: te lo dice una che ha monologato molto, ma mooolto a lungo. Ma ora sono la metà di un duetto fantastico: perché, come dici tu, me lo sono meritato. E 'sto giro, un bacione te lo meriti proprio!
Gatta bastarda ha detto…
ble pezzo davvero...hai ragione mai smettere di ricominciare...ci vuole coraggio ma dà parecchie soddisfazioni!

Post popolari in questo blog

Considerazioni

La crisi morde, e il degrado al quale stiamo assistendo lascia sbalorditi. Tutto ormai si riduce ad una contrattazione al ribasso in  qualsiasi campo della vita politica, economica e sociale di questo paese. Sotto il peso del ricatto della crisi e di questa stolta teoria di sviluppo, subiamo miserie che fino a qualche decennio passato pensavamo buttate nel dimenticatoio della storia.
Così ci ritroviamo qui a difendere nel terzo millennio l'acqua come bene pubblico, ad aggrapparci ad un lavoro che nella maggior parte dei casi subiamo come violenza psicologica e sociale senza una qualche speranza di realizzazione professionale; a lottare per ciò che ritenevamo elementari diritti di una società civile come poter godere di una vecchiaia senza il dover pensare a come fare per mantenersi.
Siamo in crisi, in crisi di sistema economico e antropologica: ci hanno cambiati in questi 40 anni, adattati ad un pensiero unico che, promuovendo individualismo e competizione, ora ci sta conducendo …

Per la mia candidatura a rappresentante sindacale

La situazione economica che stiamo attraversando necessita di un’ analisi accurata.
Se guardiamo all’Europa e alla sua politica deflazionistica, dettata dai padroni della finanza per ridurre il potere dello Stato , lo scenario assume contorni apocalittici.
Ai vari Stati membri infatti, vengono imposte politiche di austerità condite con massicci piani di privatizzazioni e liberalizzazioni: una vera e propria macelleria sociale ( qui si apre anche la questione democratica sul perché due organismi come BCE e Commissione europea , i cui membri non sono eletti dai cittadini, possano decidere la politica di Stati con parlamenti eletti dai popoli). Senza parlare poi di questa globalizzazione, la quale serve solo ad una ristretta cerchia di persone al di sopra di tutto per arricchirsi ai danni dell’intera umanità.
In questo contesto la lotta capitale - lavoro, che qualcuno mistificando la realtà ci aveva detto superata, diventa non lotta per migliorare la propria condizione esistenziale,…

IL SENSO DI ESSERCI

Tutti noi siamo alla ricerca della felicità, di una vita tranquilla con i nostri cari. Ma cosa è la felicità, il benessere al quale tutti noi ambiamo in ogni anelito di vita? Questo sistema continua a illuderci che la felicità dipenda da un qualcosa di esterno da noi, dall'aver più cose, una bella famiglia o un amore per il quale scioglierci. Eppure, il consumo di psicofarmaci nell'occidente considerato ricco aumenta, e sempre più persone si aggrappano a effimere condizioni per superare il vuoto che attanaglia il quotidiano. Qui allora nasce l'eterno quesito filosofico sul quale sia lo scopo della nostra vita; possibile che lo scopo della vita sia accumulare cose che comunque un giorno dovremo lasciare in ogni caso? O la felicità e il senso di esistere dipendono da un percorso interno che porta all'autorealizzazione indipendentemente da ciò che ci circonda, da ciò che abbiamo o lavoro facciamo? Questi quesiti nascono in me dopo anni di impegno politico, credendo di po…