giovedì 25 settembre 2008

AI VIVI CHE NON RICORDANO

Delle volte penso che tutto questo impegno antimafia che vedo in certi ambienti politici sia solo strumentale. In realtà se non esistessero le questioni delle PRESUNTE connivenze tra mafia e centrodestra in sicilia probabilmente voi non ne parlereste mai. Come mai parlate di camorra.. Come mai parlate di libertà nel mondo.Come si può definire questo atteggiamento? Usare la politica per interpretare il mondo, e non guardare il mondo per interpretare la politica..

25 settembre 2008 17.54

Di fronte a tutta questa saggezza politica, devo ammettere di non essere in grado di rispondere. Veramente... sono per la libertà di espressione, ma di questo tipo di commenti posso assolutamente farne a meno. Il vero allarme sociale in Italia, è la cecità: la gente ha smesso di vedere e di conseguenza non è più in grado di pensare.

Parlo di mafia per questi motivi:

Vittime di Cosa Nostra

Vittime della camorra

Vittime della 'Ndrangheta

Consiglio di fare un giro visto che non si è mai troppo informati.

E poi, inizio ad essere stanco di venir accostato alla mafia ogni volta che varco i confini di questo paese di pseudo intellettuali.
Perchè ormai è chiaro che in Italia la cultura la fa da padrona, ma forse, certe persone sarebbero più utili a pascolare le pecore.

Consiglio di andare ad ascoltare qui. Canzone dedicata a tutti i vivi che non ricordano.


13 commenti:

il Russo ha detto...

Ha ragione Sepe, perchè i vivi NON ricordano.

desaparecida ha detto...

lasciamo perdere va....che qua in sicilia è tutto vomitevole!


Facciamo che sono passata x salutarti?
Sono tornata ....omiodio....il quotidiano!!!

un abbraccio

♥gabrybabelle(#..#) ha detto...

un attento lettore,come te,ma sopratutto un fine scrittore,perchi io penso che tu scrivi veramente bene ,puo' riempire i Wiki su Wikipedia è solo questione di recepire dati incofutabili(ovvio) e inserirli,iscrivendosi al Wikipedia
-------------------------------
[Delle volte penso che tutto questo impegno antimafia che vedo in certi ambienti politici sia solo strumentale.]

Spero solo che tu non l'abbia scritto meravilgiandoti della cosa,queste connessioni mafiopolitiche sono correita' di intenti che durano praticamente da sempre-Paradossalemnte solo mussolini riusci per un certo periodo a farli fuori,alcuni nel vero senso della parola,altri metyetndoli in galera-peccato che ci riciclarno presto ed entrarono(tanti) nelel sue famigerate "camici nere"Vedi tu,da chi siamo stati comandati e da chi siamo comandati,e qualcuno al governo queste cose le ha imparate in fretta-tal capitano d'industria per komandare ha saputo che verso dare alla sua politica-Non che prima non sapesse inmtendiamoci,ma lezioni di politichese e di come si gestsce il potere con la forza è anche merito dei suoi compari che NON compaiono,non portano la coppola, oggi sarebbero anacronistici,hanno giacca e cravatta di grandi firme e scarpe di vitello trattaTo o di coccodrillo,passano per i grandi ma sono gli avvoltoi e noi dobbiamo pure inchinarci a costoro...IO NO!Un abbraccio Marco,vado c'e santoro e volgio ascoltare che dice quella faccia di M. DI CASTELLI(fra coloro che a suo tempo con la lega..etc etc parlo di alitalia)

luce ha detto...

I vivi fingono di non ricordare per comodità.

elena ha detto...

Scusa Marco, come al solito sono scoppiata... di là.
qui ti dico solo, insieme a Virgilio: "non ti curar di lor
ma guarda e passa".
Continua a fare il tuo lavoro di blogger con l'impegno e l'onestà che ti hanno caratterizzato dacché ti conosco. Grazie.
Ti abbraccio.

Andrew ha detto...

già i vivi non ricordano...

Anticlericale89 ha detto...

Hai perfettamente ragione,questo paese è cieco,e sordo.

NADIA ha detto...

hola il nostro paese è come le 3 sciemmiette, 1 non sente, 1 non vede e l'altra non parla, in fondo per qualcuno è più comodo!!!!
buona giornata!!!!

l'incarcerato ha detto...

La mafia non esiste, lo ha detto Dell'Utri!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

La mafia sta con il potere, quindi dire che se ne parla solo perchè ora va a braccetto con certe aree politiche più di altre (perchè anche dall'altra sponda ci sono casi analoghi anche se meno frequenti) è per lo meno un'inesattezza volendo dare per certa la buona fede di chi lo afferma.

Franca ha detto...

Non posso far altro che ripetere il consiglio che ti diedi alcuni giorni fa: "Non ti curar di loro ma guarda e passa"...

articolo21 ha detto...

Bravo Daniele Sepe.

tommi ha detto...

Tenere viva la memoria e la denuncia, complimenti.