Passa ai contenuti principali

PER CHI NON C'E' PIU'

Su Micromega potete trovare Fascist Legacy ("L'eredità del fascismo") un documentario della BBC sui crimini di guerra commessi dagli italiani durante la Seconda Guerra Mondiale.
Sono 5 filmati, e siccome c'è sempre più bisogno di ricordare cosa è stato, penso salvo incombenze, di pubblicare per questa settimana alla fine di ogni post uno di questi video. Per quel che mi riguarda, è anche un modo per ricordare una persona a me cara scomparsa, che il fascismo ha avuto il coraggio di combatterlo.

Video 1





"...Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati, dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità. Andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione..."

Pezzo tratto da Piero Calamandrei " Discorso sulla Costituzione" che potete trovare per intero e leggere a questo link Libertà e Giustizia.


Discorso del gennaio 1954 di una passione civica e democratica che ancora oggi commuove.

Commenti

Silvia ha detto…
Commuove anche me, moltissimo...
Andrew ha detto…
infatti :(
buon inizio di settimana
Lucia Cirillo ha detto…
Quando leggo i primi 15 articoli della costituzione non faccio che commuovermi, sempre...credo che sarebbe così per moltissimi di quelli che mai hanno avuto modo di leggerli...per la grave mancanza di scuola, famiglia, società. Grazie di tenerla così presente.
luce ha detto…
Carissimo, grazie di farci riflettere sulle cose italiane speciali, intelligenti, frutto di sangue, tolleranza, democrazia e legalità,come la nostra Costituzione forse tra le migliori al mondo( e peccato che 4 ignoranti di governanti non lo ricordino!!ah...santa ignoranza!!!).
Ci fai cominciare la settimana con un pensiero forte e ,come tutte le cose della vita giuste, anche doloroso ma tutto sommato ottimista: se siamo capaci di scrivere certe cose, forse delle merdacce non siamo in realtà.ehehe.
Anche Calamandrei è uno di quelli che ho apprezzato di più nei miei studi, grazie di aver ricordato che grende mente fosse.

Buona settimana, Marco cuore partigiano e pulito, e buona settimana a tutti.

Ps: a casa mia ti ho risposto sia sotto la foto sia sotto l'abbraccio,sbadata che sono non avevo visto le tue cose in ordine cronologico...e che ci vuoi fare anche Luce si perde nelle ombre a volte LOL!!
Ti abbraccio assai e spero tu lo senta.ciao!!
gap ha detto…
La nostra Costutuzione non va cambiata, va solamente APPLICATA.
l'incarcerato ha detto…
Bello il video, ripeto che dovremmo farlo vedere e divulgare a tutti!Specialmente a quelli che dicono che Mussolini era bravo, il fascismo non si comportava in maniera criminale come il nazismo,l'unico errore è essersi alleato con Hitler, ecc ecc.

I conti con il fascismo ancora non li abbiamo fatti.

Magari venisse applicata la costituzione, smetteremo di combattere il sistema.
l'incarcerato ha detto…
ps me ne approfitto per dire a GAP che non riesco ad entrare più nel profilo.
Qjuoto GAP ed INCARCERATO: hanno espresso prefettamente il mio pensiero.

Ti ringrazio per far sempre capire quanto avere memoria storica sia oggi più che mai fondamentale per stare attenti a quello che accade intorno a noi.
Alessandro Tauro ha detto…
Stupendo post! Non c'è proprio altro da aggiungere...!
natale ha detto…
Sporco comunista mangia bambini... ma come fai a dire che il fascismo è stato il male??? Fascismo vuol dire onore e fedeltà... (naturalmente è ironico!!!)

Grandissimo il discorso sulla costituzione... E grandissimo il video... Ottima occasione per ricordare tutti quelli che hanno avuto le palle di combattere il fascismo... E anche chi ha perso la vita per colpa del fascismo!!!
Ricordare vuol dire non ripetere gli stessi errori!!!
Anonimo ha detto…
se si riuscisse ad applicare la costituzione...sarebbe un bel passo avanti alla nostra memoria.
grazie,
aria
Alligatore ha detto…
I primi a scordare la nostra Costituzione sono proprio certi primi cittadini che deliberano a vanvera, in modo "fantasioso"...
Avrebbero tanto bisogno di leggere il tuo post.
forzista generoso ha detto…
ricordo ai gentili utenti e al gestore del blog che oggi 29 settembre 2008 si festeggia il settantaduesimo compleanno di sua eccellenza, illustrissimo, pregiatissimo, devotissimo, onestissimo, bellissimo, acreverendissimo cavaliere del lavoro, onorevole, padre della patria, signore della Costituente, della Costituzione, primo tra i primi, invitto vate delle italiche genti Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

gli utenti di questo blog, e l'Italia tutta, si stringa unita ad acclamare con maschia virilità e incrollabile fiducia il lieto evento la cui eco vibrante risuona limpida per l'Italia, l'universo tutto fin ai più remoti angoli della galassia conosciuta.

confido in un articolo che metta in risalto le impavide gesta dell'immenso condottiero che risolleverà le sorti del nostro popolo e della nazione.
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Forzista, grazie per la simpatia, ripassa quando vuoi...
forzista generoso ha detto…
confido in un tuo pronto articolo che possa illuminare la già illuminata figura del nostro grande Silvio.
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Certo, te ne farò 2 o ne vuoi 3?
Forse per il funerale...
forzista generoso ha detto…
Egli è GNC (generato non creato) della stessa sostanza del padre.
indefesso lavora per il bene del patrio suolo.

perché tu ti rifiuti di scolpire con penna la sua dura tempra morale, il calibro di questo nostro Santo UOmo??
il Russo ha detto…
Mi chiedo una volta di più perchè nei due anni passati la Rai non ne abbia mai fatto uso.... Mah!
Sub ha detto…
Micromega propone sempre iniziative interessanti.
In quanto a questa, però, sarebbe stato il caso che si preoccupasse di lavorare... ;-)

Grazie per la segnalazione, vigile e commuovente al tempo stesso.
calendula / trattalia ha detto…
in un paese che dimentica conservare la memoria storica è importantissimo.
natale ha detto…
Ho scoperto da poco che l'illustrissimo presidente del consiglio da oggi è un anno più vecchio... E qui mi vien da pensare... Sarà un anno più vicino alla Pensione (Per nn dire qualcosa di peggio)
Gatta bastarda ha detto…
il discordo sulla costituzione noi ce lo abbiamo appeso fuori dalla sede (diver-time, tempo libero per ragazzi disabili) sotto forma di targa commemorativa lasciata in occasione dell'anniversario della costituzione il 43° mi sembra...
e molto probabilmente la sede oltre ad diventare un circolo arci ospiterà le riunione dei giovani del gruppo antifascista.. perchè i vecchi si stanno staccando da quegli ideali... proprio coloro che l'hanno vissuta ora votano lega e lasciano fuori dalle decisioni i giovani che ora si organizzeranno per conto loro... però che tristezza
Anonimo ha detto…
Thе wгite-up οffers proven useful to mysеlf.
It’s veгy helpful anԁ you're simply clearly extremely experienced in this area. You get popped our eyes for you to different thoughts about this subject along with intriguing and sound written content.

My website ... buy viagra

Post popolari in questo blog

Considerazioni

La crisi morde, e il degrado al quale stiamo assistendo lascia sbalorditi. Tutto ormai si riduce ad una contrattazione al ribasso in  qualsiasi campo della vita politica, economica e sociale di questo paese. Sotto il peso del ricatto della crisi e di questa stolta teoria di sviluppo, subiamo miserie che fino a qualche decennio passato pensavamo buttate nel dimenticatoio della storia.
Così ci ritroviamo qui a difendere nel terzo millennio l'acqua come bene pubblico, ad aggrapparci ad un lavoro che nella maggior parte dei casi subiamo come violenza psicologica e sociale senza una qualche speranza di realizzazione professionale; a lottare per ciò che ritenevamo elementari diritti di una società civile come poter godere di una vecchiaia senza il dover pensare a come fare per mantenersi.
Siamo in crisi, in crisi di sistema economico e antropologica: ci hanno cambiati in questi 40 anni, adattati ad un pensiero unico che, promuovendo individualismo e competizione, ora ci sta conducendo …

Per la mia candidatura a rappresentante sindacale

La situazione economica che stiamo attraversando necessita di un’ analisi accurata.
Se guardiamo all’Europa e alla sua politica deflazionistica, dettata dai padroni della finanza per ridurre il potere dello Stato , lo scenario assume contorni apocalittici.
Ai vari Stati membri infatti, vengono imposte politiche di austerità condite con massicci piani di privatizzazioni e liberalizzazioni: una vera e propria macelleria sociale ( qui si apre anche la questione democratica sul perché due organismi come BCE e Commissione europea , i cui membri non sono eletti dai cittadini, possano decidere la politica di Stati con parlamenti eletti dai popoli). Senza parlare poi di questa globalizzazione, la quale serve solo ad una ristretta cerchia di persone al di sopra di tutto per arricchirsi ai danni dell’intera umanità.
In questo contesto la lotta capitale - lavoro, che qualcuno mistificando la realtà ci aveva detto superata, diventa non lotta per migliorare la propria condizione esistenziale,…

IL SENSO DI ESSERCI

Tutti noi siamo alla ricerca della felicità, di una vita tranquilla con i nostri cari. Ma cosa è la felicità, il benessere al quale tutti noi ambiamo in ogni anelito di vita? Questo sistema continua a illuderci che la felicità dipenda da un qualcosa di esterno da noi, dall'aver più cose, una bella famiglia o un amore per il quale scioglierci. Eppure, il consumo di psicofarmaci nell'occidente considerato ricco aumenta, e sempre più persone si aggrappano a effimere condizioni per superare il vuoto che attanaglia il quotidiano. Qui allora nasce l'eterno quesito filosofico sul quale sia lo scopo della nostra vita; possibile che lo scopo della vita sia accumulare cose che comunque un giorno dovremo lasciare in ogni caso? O la felicità e il senso di esistere dipendono da un percorso interno che porta all'autorealizzazione indipendentemente da ciò che ci circonda, da ciò che abbiamo o lavoro facciamo? Questi quesiti nascono in me dopo anni di impegno politico, credendo di po…