sabato 4 ottobre 2008

CRIMINE

Foto choc di violenze sui minori. 3 arresti, uno e' un incensurato padre di famiglia.

Questa, è una di quelle notizie che non vorresti mai leggere. Certo, purtroppo in questo nostro mondo le violenze sono all'ordine del giorno, ma si sà, una creatura indifesa sulla quale si esercita abuso riesce sempre a ferire maggiormente la sensibilità. Qui, verrebbe facile scaraventarsi contro quegli animali che si macchiano di questi crimini, risulterebbe scontato quell'impeto che tramite l'uso della violenza induce a farsi giustizia. Ma in questo caso, forse è più utile fare capire il male che si crea, far notare come si possa trovare il coraggio di violare una speranza, il futuro. Perchè un bambino, è il nostro proiettarsi nel tempo, è un sorriso che se oscurato lo resta per sempre. Forse sbaglio però, è inutile spiegare, questi non sono uomini, mi rifiuto di pensare che queste persone siano del mio stesso genere, non voglio crederlo. Purtroppo non è così: sono uomini, esseri umani che si macchiano di uno dei crimini più orrendi. Ora però, nonostante stia in tutti i modi cercando di contenere una rabbia che rischia di straripare, non posso trattenermi dal definirli bastardi, esseri che valgono meno di una merda. Non sono per la pena di morte, ma da ragazzo, che ancora ricorda di essere stato bambino, gli auguro tutto il male di questo mondo.

Maledetti bastardi!!!!

10 commenti:

Andrew ha detto...

ma che schifo, che vergogna...
ciao, buon sabato

stella ha detto...

Non sono uomini,non possono essere uomini,ma bestie feroci...
O sono malati,troppo malati?

Pape Satan Aleppe ha detto...

Marcire in galera: una soluzione.

Anticlericale89 ha detto...

Galera e castrazione chimica per chiunque si macchi di reati a sfondo sessuale.

Non mi piace il buonismo,no alla pena di morte(ci mancherebbe) ma chi usa gli "arnesi" in modo sbagliato se li deve vedere togliere.

Mi rifiuto di pensare di fare parte dello stesso genere animale di questi individui.

articolo21 ha detto...

quando si dice "buttare via la chiave"

desa ha detto...

E' sempre un delicato parlare di certe cose....
Ed anche io contengo la rabbia con molta difficoltà....

Galera subito senza il classico di 2 giorni e poi fuori con la condizionale.
Nientre potrà eguagliare l'orrida violenza fatta ad un bambino....ma pene dure si....
E x come la vedo io devono essere anche curati...e nn lo dico x addolcire la pillola.

un abbraccio

Silvia ha detto...

Che tristezza :-/
Poveri bambini...Ma come si può?!

Franca ha detto...

La mia ricetta è sempre quella: sbatterli in cella, chiudere la porta e gettare la chiave...

Silvia ha detto...

CASTRAZIONE CHIMICA! (e, bada bene, ad "accontentarmi" di semplice "chimica" sono stata persino magnanima...).

Non c'è altra via per rieducare animali che oltraggiano creature, spesso gli stessi figli; non si possono rieducare in nessun altro modo... se non castrandoli.

E sai la cosa più disgustosa? Che aldilà del fatto di non poter ritenerli esseri umani come noi... Il più delle volte chi si macchia di tali aberrazioni sono quegli INSOSPETTABILI che si celano dietro quella "patina di normalità e rispettabilità esteriore" che tanto piace alla società bacchettona e moralista che apprezza solo l'ipocrisia delle azioni schifose compiute nell'ombra. E infatti: quanti padri di famiglia fanno cose del genere??

CASTRAZIONE CHIMICA.

Gatta bastarda ha detto...

fanno solo schifo... meritano di soffrire per tutta la vita...
anche io sarei per la castrazione... ma non sò bene come funzioni... nel senso se non ferma la libido non serve perchè magari non riescono ad usare l'arnese ma possono cmq essere violenti... servono delucidazioni...