Passa ai contenuti principali

QUANDO IL TEMPO SEMBRA FERMARSI

Ci sono canzoni, soprattuto quelle il cui fine è criticare il sistema, che nonostante gli anni passati sembrano attualissime. Le ascolti, e il tempo sembra essersi fermato come la stessa capacità dell'essere umano di evolversi. Per carità...con questo non voglio criticare le generazioni passate, ma questo ogni volta mi impone silenziose riflessioni. Forse, è semplicemente un modo per capire e provare a non ripetere gli errori commessi.



In un paese, dove la maggioranza ha proposto un emendamento che riduce le responsabilità penali di manager, come potevano essere quelli dell'Alitalia.
Questa volta, devo dare onore a Tremonti di aver bloccato l'emendamento minacciando le dimissioni.

Commenti

Punzy ha detto…
..ma..fosse che... tremonti tiene una coscienza?
articolo21 ha detto…
Claudio Lolli è una grande artista, ma la borghesia in Italia non esiste più. Non esiste più nemmeno la classe operaia. Non esistono più neanche le grandi spinte ideali che animavano questo storico brano. C'è solo un ceto medio in perenne decadimento ed un elite che si arrischisce sempre più. C'è ancora la diseguaglianza sociale, ma si è evoluta ed è in perenne evoluzione. Per questo le contromisure sono difficili da individuare.
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Secondo me la borghesia purtroppo c'è ancora. Il problema è che negli ideali, viene assecondata anche da chi borghese non lo è.
Anticlericale89 ha detto…
Già,onore a Tremonti,almeno ha tirato fuori palle e un pò di coscienza sociale e politica...

Certo,viene da piangere a pensare in che mani siamo...
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
E poi, il fatto che le spinte ideali non esistano più non è mica colpa di Claudio Lolli, della borghesia o del sitema. E'colpa delle persone che hanno rinunciato a vivere una vita da Cittadini per tirare a campare come sudditi.
Silvia ha detto…
Sono sinceramente colpita dalla presa di posizione di Tremonti! Era ora che finalmente si iniziasse a capire che è inaccettabile che, in Italia, certe "caste" abbiano il culo parato dinanzi le loro porcherie, che causano solo danni che colpiscono tutti noi!
Pape Satan Aleppe ha detto…
Prima che ha Tremonti darei questa riconoscenza a quei giornalisti che hanno scoperto ...
Fiordaliso ha detto…
Vecchia piccola borghesia per piccina che tu sia
non so dire se fai più rabbia, pena, schifo o malinconia...

Anche io credo che la borghesia esista ancora e questa canzone ne è la dimostrazione..
Lolli descrive comportamenti e reazioni che sono ancora molto presenti nella nostra società. Certo anche la borghesia è cambiata così come la classe operaia ma non credo che siano diminuite le diseguaglianze sociali.
Io le spinte ideali non le ho mai perse e credo che forse sarebbe bene che questa società le riscoprisse...
Alessandro Arcuri ha detto…
Scomettete che Tremonti sarà il primo a saltare in questa compagine governativa?
stella ha detto…
La storia del passato dovrebbe insegnarci e ricordarci di non commettere gli stessi errori,eppure non è così!
Crocco1830 ha detto…
Non mi fiderei troppo. D'altronde Tremonti era a conoscenza di quell'articolo anche quando passò in Senato. Ma allora restò in silenzio. Ora che invece la notizia è stata diffusa...
l'incarcerato ha detto…
Grande Lolli, una volta venne a suonare in un piccolo paese dell'abruzzo quando c'era l'unico sindaco di rifondazione... ero riuscito a parlargli, ma era già ubriaco!

La borghesia c'è ancora, anche la classe operaia. Sembra scomparsa perchè è stata frantumata e precarizzata. Dividet et impera.
Rouge ha detto…
Io Tremonti non riesco a inquadrarlo (c'ho pure fatto un post).
Rouge ha detto…
Tra l'altro, che è successo al blog di Pape Satan Aleppe? Rimosso? Qualcuno ha notizie?
SCHIAVI O LIBERI? ha detto…
Pape dove sei? Non riesco ad entrare nel tuo blog.
giulia ha detto…
Davvero questa volta niente da dire a Tremonti, Giulia
Anonimo ha detto…
la borghesia non è mai sparita,si è tenuta un pò nascosta nel periodo del 68....adesso si sta riprendendo quello che ritiene suo e ci lascia il precariato cosi non possono scioperare e scimmiottare in giro i padroni.
Ciao,
aria
luce ha detto…
I tempi son cambiati ma le classi son rimaste si sono mascherate dietro nomi nuovi ma sono ancora lì sempre uguali a se stesse.
il Russo ha detto…
MA SIETE TUTTI IMPAZZITI????
Tremonti ha fatto questa sceneggiata solo perchè la Gabanelli domenica sera li ha sputtanati tutti a Report, volete che sta cosa prima lui non la sapesse?
La borghesia esiste ancora eccome, e la prova che frega ancora la maggior parte di noi quando vuole l'ho vista nei commenti sopra.
A costo di rendermi antipatico, ma "onore a Tremonti" (quello che nel 2003 voleva importare il sitema dei mutui subprimes anche in Italia per intenderci) proprio no!
elena ha detto…
Quoto il Russo. Tremonti non mi convince, e sapete perché? Perché è facile scagliarsi contro una cosa (giusta, almeno per noi) quando si sa benissimo che l'intenzione del padrone è di governare a colpi di ddl! E con quelli passa tutto. O non vi ricordate l'emendamento proposto da Salvi ed altri (ultimo governo Prodi) per evitare ulteriori amenti agli stipendi dei manager pubblici, già esosi, che fine ha fatto? Nel nulla! Perché quella finanziaria (per motivi diversi, certo) è passata con la fiducia.
D'altra parte mi ricordo anche di Tremonti che negli ultimi giorni del governo Prodi ha deto qualcosa che condividevo... sempre a Ballarò credo. Aveva "contro" un liberista sfrenato... e mò è di nuovo in sella al cavallo del cavaliere.
UFF! Ma che fatica che si fa ad entrare nei commenti... non so se è la mia connessione/il mio computer ad essere sotto sorveglianza o se è un problema comune, fatto sta Marco che se non mi senti... sai perché.
elena ha detto…
PS: oggi è il 9 ottobre... secondo il TG1, è l'anniversario della morte di Pio XII.
Secondo me (ma non solo, credo e spero!) è il 41 anniversario dell'assassinio del Che.
Hasta siempre Comandante!
riri ha detto…
Ciao Marco,sono daccordo con te (e tanti altri),purtroppo la borghesia in italia esiste ed è rappresentata molto bene da alcune "caste" che di casto non hanno niente,ma che hanno il fazzoletto al naso per il loro stesso cattivo odore.
Ti ringrazio e ti auguro una buona serata,con un sorriso..sempre solidale!!
Pellescura ha detto…
Straquoto il russo, Tremonti ha capito come funziona il sistema dei media e ne ha approfittato per farsi un bello spot, di quelli pesanti.
desaparecida ha detto…
tremonti gioca meglio le sue carte di "comunicatore" tutto qua!!!

buonanotte marco





X INCARCERATO= ho conosciuto lolli abbiamo anche cenato insieme (ho scritto un post) e ti garantisco che lui la mattina bene alcool & caffè!
mi chiedo come faccia ad insegnare!

E cmq è una persone simpaticissima e molto molto interessante!
( si lo so ho detto un'ovvietà!)
Dino ha detto…
Li hanno scoperti e ora vogliono pararsi il c...!
Io me la prendo con chi li ha votati.

Post popolari in questo blog

Considerazioni

La crisi morde, e il degrado al quale stiamo assistendo lascia sbalorditi. Tutto ormai si riduce ad una contrattazione al ribasso in  qualsiasi campo della vita politica, economica e sociale di questo paese. Sotto il peso del ricatto della crisi e di questa stolta teoria di sviluppo, subiamo miserie che fino a qualche decennio passato pensavamo buttate nel dimenticatoio della storia.
Così ci ritroviamo qui a difendere nel terzo millennio l'acqua come bene pubblico, ad aggrapparci ad un lavoro che nella maggior parte dei casi subiamo come violenza psicologica e sociale senza una qualche speranza di realizzazione professionale; a lottare per ciò che ritenevamo elementari diritti di una società civile come poter godere di una vecchiaia senza il dover pensare a come fare per mantenersi.
Siamo in crisi, in crisi di sistema economico e antropologica: ci hanno cambiati in questi 40 anni, adattati ad un pensiero unico che, promuovendo individualismo e competizione, ora ci sta conducendo …

Per la mia candidatura a rappresentante sindacale

La situazione economica che stiamo attraversando necessita di un’ analisi accurata.
Se guardiamo all’Europa e alla sua politica deflazionistica, dettata dai padroni della finanza per ridurre il potere dello Stato , lo scenario assume contorni apocalittici.
Ai vari Stati membri infatti, vengono imposte politiche di austerità condite con massicci piani di privatizzazioni e liberalizzazioni: una vera e propria macelleria sociale ( qui si apre anche la questione democratica sul perché due organismi come BCE e Commissione europea , i cui membri non sono eletti dai cittadini, possano decidere la politica di Stati con parlamenti eletti dai popoli). Senza parlare poi di questa globalizzazione, la quale serve solo ad una ristretta cerchia di persone al di sopra di tutto per arricchirsi ai danni dell’intera umanità.
In questo contesto la lotta capitale - lavoro, che qualcuno mistificando la realtà ci aveva detto superata, diventa non lotta per migliorare la propria condizione esistenziale,…

IL SENSO DI ESSERCI

Tutti noi siamo alla ricerca della felicità, di una vita tranquilla con i nostri cari. Ma cosa è la felicità, il benessere al quale tutti noi ambiamo in ogni anelito di vita? Questo sistema continua a illuderci che la felicità dipenda da un qualcosa di esterno da noi, dall'aver più cose, una bella famiglia o un amore per il quale scioglierci. Eppure, il consumo di psicofarmaci nell'occidente considerato ricco aumenta, e sempre più persone si aggrappano a effimere condizioni per superare il vuoto che attanaglia il quotidiano. Qui allora nasce l'eterno quesito filosofico sul quale sia lo scopo della nostra vita; possibile che lo scopo della vita sia accumulare cose che comunque un giorno dovremo lasciare in ogni caso? O la felicità e il senso di esistere dipendono da un percorso interno che porta all'autorealizzazione indipendentemente da ciò che ci circonda, da ciò che abbiamo o lavoro facciamo? Questi quesiti nascono in me dopo anni di impegno politico, credendo di po…