Passa ai contenuti principali

DEBITO VERSO CHI?

Navigando su You Tube ho trovato questo video



Indipendentemente dal fatto che Travaglio sia più o meno un giornalista come qualcuno insinua "affiliato al sistema", la domanda che mi colpisce all'interno del video è: "come mai tutti gli Stati hanno un debito e nessuno un credito?" possibile che non ci sia nessuno in credito? E poi, debito verso chi? Con questa crisi economica, molti paesi hanno chiesto aiuto al fondo monetario internazionale per grossi guai finanziari come l'Ungheria, il Pakistan, l'Ucraina e anche l'Argentina rischia un nuovo collasso. E' una domanda che mi sono sempre fatto, ma verso chi siamo in debito? Credo, che uno stato possa definirsi sovrano, solo se esente da debiti perchè possesore di una propria moneta e quindi non ricattabile.

Commenti

Alligatore ha detto…
Chiapperi, bella domanda.
Pupottina ha detto…
eh

O_O


^______________^

sorridiamo per non piangere
finché non ci tolgono pure il sorriso che già difficile farlo se ci ferimamo a pensare...

buon martedì
NADIA ha detto…
hola è una bella domanda....
ma quale sarà la risposta....
ai posteri l'ardua sentenza!!!!
besito!!!!!
Anonimo ha detto…
Carissimo Marco senza debiti ma in credito, io credo che sia coma la storia della 50mila lire che un comico una sera d'estate raccontò in tv: io chiedo 50 mila lire ad un amico perchè ho un debito con un'altro amico ( al quale ho chiesto un prestito perchè non avevo liquidità), il quale amico è in credito con quello a cui chiedo i soldi che glieli chiederà e che darà a me e il circolo è chiuso, e le 50 mila lire sono sempre le stesse che girano ( con gli interessi che la fanno lievitare).
In realtà siamo in debito con noi stessi, perchp staimo trascurando la cisa importante: non sono i mercati che fanno la società ma il contrario, solo che ce lo siamo dimenticati.
Prima o poi qulacuno la 50 mila lire la produrrà e non la chiederà in prestito, pigroni che siamo!!
Un bacio affettuoso da 100mila lire ( che valgono più di 50 euro)
Silvia ha detto…
Ma lo sai che hai ragione? La tua domanda è più che legittima...

Non so proprio che dire: i misteri insondabili di questo mondo...

;-)
Maurone ha detto…
Questo è il risultato della mentalità delle nostre, supposte, èlite che mettono l'economia al centro di tutto.... invece del benessere della comunità.
Unknown ha detto…
Ha fatto bene Chavez che ha nazionalizzato la banca.
Lì lo stato, le monete, se le stampa da solo.
Anticlericale89 ha detto…
La domanda è interessante,penso che dovremo informarci(Però Travaglio lo adoro,non prendiamocela con lui che fà già il suo lavoro egregiamente)-
Franca ha detto…
Nei confronti della banca mondiale?
SCHIAVI O LIBERI ha detto…
Per ora ho lanciato solo la "provocazione", mi sto informando sulla questione raccogliando più fonti possibili e qualche risposta l'ho trovata.
Capire questo meccanismo, significa comprendere in gran parte chi comanda il mondo.
Unknown ha detto…
Ti consiglio anche di andare ad indagare dove si è originata la massoneria ed è lì che risiede il potere, e anche la banca che in pratica comanda tutte le altre.

Penso di aver capito che è tutto un imbroglio, ad esempio la Banca d'Italia dovrebbe vigilare sulle altre banche. Ma la stessa ha le azioni divise tra le banche che devono essere controllate, così via fino ad arrivare ad una banca principale.

E non si trova in America. Però la vicenda è talmente complessa che trovo molta difficoltà a capirci qualcosa.
riri ha detto…
Domanda insidiosa caro Marco!!
Un abbraccio e grazie.
articolo21 ha detto…
Noi siamo in debito con gli Stati Uniti sicuramente... per la guerra e il Piano Marshall... siamo in debito anche con la guerra di Etiopia... tanto che ancora gli italiani vi pagano le tasse sopra nel costo della benzina... solo per fare pochi esempi.
Rouge ha detto…
Eh, caro Libero, qua si apre un mondo.
Un saluto
Bastian Cuntrari ha detto…
L'hai promesso, eh? che farai la ricerca...
E poi mettila giù tanto da farla capire anche agli ignorantoni come me...
Bravo! Al lavoro!
ladyoscar ha detto…
Già vero... se tutti i paesi sono indebitati...chi sono i creditori?
I marziani? boh misteri dell'alta finanza.
:-)
il Russo ha detto…
Ciao schiavi, sai che Travaglio nella querelle con D'Avanzo l'ho anche criticato, ma mi devo essere perso qualche puntata: che vuol dire "affiliato al sistema"?
SCHIAVI O LIBERI ha detto…
Russo, ho trovato degli scritti su Travaglio, dove si afferma che anche lui sia un protettore del sistema. Nel senso: criticare anche in modo giusto una situazione, ma poi alla fine omettere sulla reale causa di tutto ciò.
Questo è un link, su una discussione tra lui e Barnard, ma ce ne sono altri.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5166

Però,come vedi, ho tralasciato la questione perchè non voglio sparare a zero su un personaggio come lui senza essere sìcurissimo di ciò che dico.
Non è giusto e non mi piace.
Ciao
SCHIAVI O LIBERI ha detto…
Russo ti lascio anche questo, è una docente e ha scritto libri di Storia denunciando le torture fasciste in Etiopia.

http://antonellarandazzo.blogspot.com/2008/10/come-i-giornalisti-di-regime-proteggono.html
calendula ha detto…
passo per un saluto veloce, il video lo guarderò con calma...cosa vuol dire che Travaglio è affiliato al sistema??
Un saluto dalla Sardegna ( con allerta meteo per domani!!!)
Gabryella Costa Fdd ha detto…
ehhhhhhhhhhhh,marcolino mi hai fregato eh eh ero passata per chiederti come mai ancora sveglio e tu mi posti ste cosine?(lo conoscevo il video) pensa un po!!potere della mente,ero passata dalla signora ornellla a lasciarle un mio messaggio(per il suo figliolo Niki che è morto in carcere..strana morte eh??) poi ho ricevuto un messaggio veloce con la richiesta d'aiuto per un codice di un video ,indovina un po'??? sul signoraggio e sulle banche,(un Ggoogle video americano)recupero il codice l'invio e arriva il tuo mess sul post,passo di qua' e,,eh,eh,eh, ma io non credo alle coincidenze
per quanto riguarda il nano bisogna martellarlo.ti sembrera' strano ma c'è ancora chi anche nella rete casca dal pero,o perlomeno cosi mi scrivono-va be passo e chiudo torno in "sala comando di controllo" eh,eh,eh, se vuoi anche tu il codice dimmemlo è un semplice video Google ma se lo si trova editato in una pagina web non tutti sono capaci di estrapolare il codice e mica so' pizze e ciufoli come quelli di youtube,eh,eh,eh,eh,
gabrybabelle
Gabryella Costa Fdd ha detto…
p.s ti sto leggendo(ancora)conosco bene il sito della signor arandazzo e se vai vasi dentro dentro trvi anche......i fornitori...... capisci a me comunque trovi cose reali..Ma molte sono state tratatte ancor prima di lei molti anni fa credo che la prima volta che ne lessi fu su un sito del Politecnico o di uno che frequentava il politecnico(to)frequentavo il forum,allora!!ciaooo vado!!

Post popolari in questo blog

CHI CONOSCE AMA, VEDE, OSSERVA...

Colui che non sa niente, non ama niente.
Colui che non fa niente, non capisce niente.
Colui che non capisce niente è spregevole.
Ma colui che capisce, ama, vede, osserva ...
La maggiore conoscenza è congiunta indissolubilmente all'amore ...
Chiunque creda che tutti i frutti maturino contemporaneamente come le fragole, non
sa nulla dell'uva.

Paracelso

Queste parole mi fanno riflettere sul periodo in cui viviamo. Forse perchè penso seriamente, che uno dei problemi della nostra società, sia l' ignoranza che sfocia in una banale superficialità. Guardandomi attorno, noto quanto i media siano riusciti nel compito, di farci credere informati quando in realtà la disinformazione dilaga. Noto quanto le persone siano sempre meno propense a riflettere e a fare una sana autocritica. Mi rendo conto, quanto siamo sempre più incapaci per fragilità, o mancanza di tempo, a gestire i rapporti umani. Quello che voglio dire con queste parole, è quanto sia importante la conoscenza, la riflessione e la …

LETTERA ALLA TERRA

Cara Terra, non so perchè sento il bisogno di scriverti. Forse è semplicemente perchè penso, di essere proprio come te, incompreso. Oppure, per rispetto nei confronti di chi, dall' alto della sua saggezza, ha visto sotto il suo cielo passare ogni cosa. Infatti, hai visto guerre anche di 30 anni, continui ad assistere a genocidi e non per ultimo, vedi fare festeggiamenti per uno stato nato da un' occupazione. Tu, tradita da quell' uomo a cui hai offerto ogni meraviglia, partecipi silenziosa ad ogni avvanimento. Anche alla tua lenta ma inesorabile fine. Ieri leggevo un dato allarmante: ogni 20 minuti circa, si estingue una specie diversa dell'ecosistema. Quanto potrai resistere ancora? Capisci il paradosso? Noi umani, facciamo liste di animali pericolosi quando in realtà, siamo noi i più pericolosi per il tuo benessere. Tuttora incapaci di sentirci parte di te, pensiamo di poterti sfruttare all'infinito dimenticando che solo nel tuo amplesso può esserci vita. Non ri…

IL CONSUMISMO

Origini del consumismo

di Andrea Bertaglio

“Se cerco di immaginarmi il nuovo aspetto che il dispotismo potrà avere nel mondo, vedo una folla innumerevole di uomini eguali, intenti solo a procurarsi piaceri piccoli e volgari, con i quali soddisfare i loro desideri” (Alexis de Tocqueville, 1835).

Sarebbe molto più facile uscire dall’ondata di depressione a cui stiamo assistendo se non avessimo paura di ammettere che la nostra società di consumi ci rende infelici (Bruce E. Levine, 2007).

Il consumismo è la manifestazione del bisogno cronico di acquistare continuamente nuovi beni e nuovi servizi, con scarso riguardo all’effettiva necessità che si ha di essi, alla loro durata, alla loro origine o alle conseguenze ambientali della loro produzione e smaltimento. Il consumismo è dovuto ad ingenti somme spese in pubblicità con lo scopo di creare sia il desiderio di seguire una moda, un trend, sia il conseguente sistema di auto-compiacimento che ne deriva. Il materialismo è uno dei risultati finali…